Scontri in Irlanda del Nord, due arresti per l’omicidio della giornalista

Arrestati due giovani di 18 e 18 e 19 anni per l'omicidio della giornalista Lyra McKee, colpita alla testa durante gli scontri in Irlanda del Nord tra giovedì e venerdì

Due arresti per omicidio Lyra
Arrestati due giovani di 18 e 18 e 19 anni per l'omicidio della giornalista Lyra McKee, colpita alla testa durante gli scontri in Irlanda del Nord tra giovedì e venerdì

Arrestati due giovani di 18 e 19 anni, per l’omicidio della giornalista Lyra McKee. La donna è stata uccisa in una sparatoria durante gli scontri della notte tra giovedì e venerdì a Londonderry. La polizia dell’Irlanda del Nord ha annunciato che i due giovani sono stati arrestati sulla base della legge anti-terrorismo.

La ricostruzione ha reso possibile accertare che un uomo ha esploso dei colpi contro gli agenti che si trovavano accanto alle loro auto. Ma la giornalista, che si trovava per svolgere il suo lavoro proprio accanto a quelle auto, è stata colpita alla testa. La polizia è riuscita a ricostruire la dinamica grazi alle telecamere di sorveglianza e a video girati con cellulari. In questi video è visibile il sospetto killer che con il volto coperto spara contro gli agenti da dietro un riparo.

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.