Esplosione Kabul oggi: morti due attentatori

Esplosione al Ministero delle Telecomunicazioni a Kabul, a pochi passi dal Palazzo Presidenziale. Le forze di sicurezza stanno rispondendo al fuoco

Esplosione Kabul
Esplosione al Ministero delle Telecomunicazioni a Kabul, a pochi passi dal Palazzo Presidenziale

Esplosione a Kabul. L’obiettivo preso di mira è la sede del Ministero delle Telecomunicazioni, dove sarebbe ancora in corso l’attacco. A renderlo noto è la tv afghana Ariana News, secondo cui le forze di sicurezza che stanno rispondendo al fuoco degli aggressori.

La televisione ha mandato in onda anche le immagini di colonne di fumo che salgono da una parte dell’edificio del Ministero. L’edificio si trova a pochi metri di distanza dal palazzo presidenziale.

ne parliamo in pausa pranzo

La ricostruzione dell’attacco

Le notizie si susseguono. Secondo fonti della BBC, nell’assalto sarebbero coinvolti almeno tre aggressori. Tutta sarebbe iniziato con un’esplosione avvenuta in centro città intorno alle 11.40. Sempre la BBC riferisce che uno dei tre uomini è riuscito a entrare al Ministero, mentre un secondo uomo si è fatto esplodere all’esterno. Il terzo è stato ucciso dalla polizia. Secondo la tv afghana Tolo, è rimasta feria almeno un’altra persona nell’attacco.

Nessuna rivendicazione

Finora l’assalto non è stato rivendicato, ma arriva dopo l’annullamento dei colloqui intra-afghani che si sarebbero dovuti tenere a Doha, in Qatar.

Commenta su Facebook
Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.