19enne denuncia di essere stata stuprata dal preside: muore bruciata viva

Una 19enne aveva denunciato di essere stata stuprata dal preside dell'istituto che frequentava. Per questo è stata bruciata viva.

Nusrat Jahan Rafi, morta bruciata viva
Nusrat Jahan Rafi, morta bruciata viva

Una 19enne, studentessa di una scuola islamica, aveva denunciato di essere stata stuprata dal preside dell’istituto che frequentava. Per questo è stata bruciata viva. Come riporta la Bbc, Nusrat Jahan Rafi, del Bangladesh, sarebbe stata cosparsa di benzina e data alle fiamme nella stessa scuola dove sarebbero avvenute le violenze.

19enne bruciata viva

La 19enne veniva da Feni, minuscola città a 160 chilometri da Dhaka. Frequentava una madrasa – nei paesi mussulmani la scuola delle scienze giuridico-religiose. La violenza risalirebbe al 27 marzo scorso, quando il preside della scuola l’aveva chiamata nel suo ufficio per poi abusare di lei.

Dopo la sua denuncia, il preside è stato arrestato. Molta gente del paese è scesa però per le strade e ha chiesto che venga rilasciato. La 19enne è tornata a scuola, ma è stata circondata da persone incappucciate che l’hanno picchiata per poi darle fuoco.

Mattia Pirola
Nato il 18 luglio del 1990, vivo da sempre nella tranquilla Cassina de' Pecchi, alle porte della ben più caotica Milano. Con una laurea in Storia ho soddisfatto la mia voglia di conoscere il passato e con l'attività giornalistica la necessità di analizzare il presente, ben consapevole che questa epoca sarà ricordata per le sue innumerevoli contraddizioni.