Aereo caduto in Etiopia: le scatole nere a Parigi per le indagini

Le scatole nere dell'aereo caduto in Etiopia verranno portate Parigi per le indagini da una delegazione etiope. Ad annunciarlo è l'Ethiopian Airlines

Volo Ethiopian Airlines
Le scatole nere dell'aereo caduto in Etiopia a Parigi per le indagini

Dopo il recupero delle scatole nere, sono aperte le indagini sull’incidente aereo che ha visto precipitare un Boeing 737 Max 8 della Ethiopian Airlines diretto a Nairobi. La caduta ha provocato la morte di 157 persone, tra cui 8 italiani.

Le scatole nere a Parigi

Ora l’ufficio etiope preposto alle indagini sugli incidenti aerei ha spedito a Parigi le scatole nere dell’aereo. Ad annunciarlo è stata la stessa Ethiopian Airlines. “Una delegazione etiope guidata dall’Accident Investigation Bureau (AIB) ha inviato il Digital Flight Data Recorder (FDR) e il registratore vocale della cabina di guida (CVR) a Parigi, in Francia, per le indagini” ha fatto sapere la compagnia aerea attraverso il suo account Twitter.

ne parliamo in pausa pranzo

Ad analizzare i dati sarà quindi l’Agenzia investigativa francese per gli incidenti aerei (Bea). L’ente federale della Germania per gli incidenti, a cui ci si era rivolti inizialmente, ha declinato la richiesta a causa della “mancanza del software necessario” per elaborare il nuovo tipo di registratore usato sui Boing 737 MAX, in servizio dal 2017.

Commenta su Facebook
Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.