Balena inghiotte sub e lo “risputa”: salvo documentarista 51enne

Rainer Schimpf era in immersione per la sua attività di documentarista, quando è stato inghiottito da una balena, per poi essere risputato fuori, illeso.

Sub ingoiato da una balena e poi sputato fuori vivo

Chi credeva che quella di Pinocchio fosse una bella fiaba non ha sentito l’incredibile storia che ha come protagonista è Rainer Schimpf, 51 anni, del Sud Africa. L’uomo si trovava in immersione nelle acque di Port Elizabeth, a est di Città del Capo, quando è stato letteralmente inghiottito da un balena, che poco dopo lo ha fortunatamente risputato fuori.

Rainer Schimpf era in immersione con una squadra di sommozzatori per la sua attività di documentarista, per riprendere delle immagini sulla vita delle sardine. Caso ha voluto, come riporta Il Messaggero, che a 25 miglia dalla costa l’oggetto del documentario sia stato Schimpf stesso, quando sotto gli occhi dei suoi compagni è stato risucchiato nella bocca della balena, per poi essere lasciato andare, forse quando la balena si è accorta che non era il suo solito pasto.

ne parliamo in pausa pranzo

La testimonianza di Rainer Schimpf

Schimpf ha detto alla Barcroft TV che stava cercando di effettuare delle riprese ad uno squalo, ma ad un tratto si è sentito afferrare. “Non c’è tempo per la paura in una situazione del genere, devi usare il tuo istinto”, ha detto. “Ho trattenuto il respiro perché pensavo che si sarebbe immerso e mi avrebbe liberato molto più profondamente nell’oceano, era buio pesto dentro”.

Attimi catturati

Ma la vicenda risulterebbe davvero incredibile se a documentarla con fotografie non ci fosse stato il suo collega e fotografo, Heinz Toperczer. Che ha mantenuto il sangue freddo e scattato una serie di fotografie a quello che stava accadendo.

Commenta su Facebook
Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.