Trump e Kim Jong-un in Vietnam, cambio di programma: salta l’accordo

Serie di incontri diplomatici tra Donald Trump e Kim Jong-un. L'intesa tra i due esponenti politici pare non è stata raggiunta.

Dazi Usa-Cina, Pechino avverte Donald Trump
Dazi Usa-Cina, Pechino avverte Donald Trump (foto repertorio)
Clicca qui per ascoltare l'articolo

Il leader della Corea del Nord, Kim Jong-un, e il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, sta dando seguito agli incontri in Vietnam. Dopo un primo momento, durante il quale si pensava che l’accordo potesse essere raggiunto in breve tempo, arriva una brusca frenata nella trattativa per la denuclearizzazione. A darne l’annuncio è la portavoce della Casa Bianca Sarah Sanders in un’intervista rilasciata alla Bbc. Secondo la Sanders i due leader «hanno comunque avuto incontri molto positivi e costruttivi».

Cambio di programma

Secondo il piano originale, Trump avrebbe dovuto partecipare con il leader nordcoreano a una cerimonia per la firma di un accordo a cui soltanto in seguito sarebbe avvenuta la conferenza stampa. Sanders non ha spiegato le ragioni del cambiamento. 

Conferenza stampa di Trump e di Pompeo

Durante la conferenza stampa ad Hanoi hanno parlato Donald Trump e il Segretario di Stato Mike Pompeo. «Il nostro incontro è stato veramente produttivo – dichiara Trump – ma abbiamo pensato che non fosse il caso di firmare un accordo così presto. Non è stata scelta nessuna delle opzioni. Questa è una di quelle volte che bisogna andare via prima rispetto a quanto programmato».

Mike Pompeo ha parlato degli incontri tenuti in questi giorni ad Hanoi. «Questo vertice è stato un grande passo avanti dopo incontro a Singapore. Purtroppo non abbiamo raggiunto un accordo sensato ma sono fiducioso per il futuro. I nostri team si riuniranno nelle prossime settimane. Sappiamo che ci vorrà del tempo ma continueremo a lavorare su queste problematiche».

Incontro fra Trump e Kim Jong-un

I due esponenti politici puntavano, come dichiarato da entrambi, nel dare vita a «risultati epocali. Dopo l’incontro, che si è tenuto a Singapore, era la volte di quello di Hanoi»Gli accordi nelle relazioni bilaterali, già raggiunti nel precedente confronto, secondo quanto dichiarato dalla Kcna «sono stati molto apprezzati. Durante questi incontri sono state scambiate opinioni sincere e profonde. L’obiettivo è ottenere risultati completi ed epocali nei colloqui. Bisogna che si soddisfino l’interesse e le aspettative di tutto il mondo per il successo del vertice».

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.