Bimbo caduto nel pozzo in Spagna, oggi il funerale del piccolo Julen

Julen, il bimbo caduto nel pozzo vicino a Malaga, sarebbe morto il giorno stesso della caduta. A stabilirlo è l'autopsia. Oggi i funerali a Malaga, dove sono stati proclamati tre giorni di lutto.

Julen, oggi i funerali a Malaga
Julen, oggi i funerali a Malaga

Saranno celebrati oggi al cimitero di Malaga i funerali del piccolo Julen, il bimbo di due anni morto dopo essere caduto il 13 gennaio scorso in un pozzo a Totalan, vicino Malaga. Nella città spagnola sono stati proclamati tre giorni di lutto.
La bara del bimbo è stata trasferita ieri sera nel cimitero di El Palo dopo l’autopsia.

L’autopsia

Sul corpo del piccolo Julen è stato riscontrato un “grave trauma cranio-encefalico” e un “politraumatismo compatibile con la caduta” , segni questi, descritti nel rapporto preliminare dell’autopsia compiuta sabato, che Julen è morto il giorno stesso della caduta.
Il trauma alla testa, infatti, stando alle ricostruzioni, sarebbe stato provocato dalla successiva caduta di pietre e altri sedimenti. Il bimbo sarebbe precipitato rapidamente fino al punto in cui – a 71 metri di profondità – sabato mattina è stato recuperato il suo corpo. 

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.