Attentato Strasburgo, neutralizzato il killer Chérif Chekatt

L'uomo era poco distante dalla zona dei mercatini di Natale. La polizia ha risposto agli spari provenienti dalla sua pistola.

Ucciso l'autore dell'attentato di Strasburgo
Chérif Chekatt è stato neutralizzato dalle forze di polizia francesi.

L’attentatore di Strasburgo è stato ucciso ieri sera. L’uomo era ricercato per l’attacco al mercatino di Natale subito dalla città alsaziana. Chérif Chekatt è stata neutralizzato in un magazzino di rue du Lazaret. Si tratta dello stesso quartiere di Neudorf nel quale si erano perse le sue tracce. L’attentato ha provocato la morte di tre persone e sei feriti gravi. Tra questi vi è il giornalista italiano Antonio Megalizzi ricoverato in gravi condizioni.

Morte dell’attentatore

L’attentatore ha sparato contro la polizia prima di essere abbattuto dagli agenti. Portava con sé una pistola e anche un coltello. «Alle 21 una squadra della brigata specializzata, composta da tre poliziotti, ha identificato l’individuo che camminava. Lo hanno interpellato. Si è girato. I funzionari hanno neutralizzato l’assalitore – ha spiegato il ministro dell’Interno francese, Christophe Castaner -. Sono orgoglioso delle forze dell’ordine”. Una pattuglia di tre agenti di polizia ha individuato alle 21 una persona che camminava in strada e corrispondeva alla segnalazione».

ne parliamo in pausa pranzo

Riapre il mercatino di Natale dopo l’attentato

L’annuncio dell’uccisione di Chekatt «è un grande sollievo. È un’ottima notizia che permetterà ai cittadini di ritrovare più facilmente le loro abitudini, il loro modo di vita e i propri valori – commenta il sindaco di StrasburgoRoland Ries, ai microfoni della radio francese France Info – Avevamo già deciso di riaprire il mercatino di Natale. Questa notizia ci conforta nella nostra decisione. La minaccia pesava come una spada di Damocle e turbava i cittadini. Aumenteremo la sicurezza al mercatino ma la logica generale resta la stessa».

Commenta su Facebook
Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.