Elezioni in Emilia Romagna e Calabria: i commenti fuori dalle urne

Gli elettori delle due regioni ci raccontano come hanno vissuto questa campagna elettorale e chi pensano vincerà le elezioni

La corsa alle elezioni in Emilia Romagna e Calabria si conclude oggi: noi di CiSiamo.info abbiamo raccolto alcuni commenti a caldo degli elettori fuori dalle urne.

Elezioni in Emilia Romagna: cosa dicono gli elettori

L’Emilia Romagna è stato il vero terreno di scontro tra la Lega e il governo, in queste elezioni regionali. Con Matteo Salvini che ha gestito una campagna elettorale costante, assieme alla sua candidata Lucia Borgonzoni. Una mossa che non è stata vista bene da alcuni elettori. “Questa regione funziona da anni in maniera dignitosa. Non vedo perché buttarla in lotta a livello nazionale”, si chiede un padre di famiglia. Per altri addirittura, la sua campagna aggressiva (con tanto di episodio al citofono), avrebbe danneggiato la stessa candidata.

Molti invece vedono il leader della Lega come un possibile cambiamento di rotta: “Speriamo che Salvini porti un po’ di ordine a tutti questi ladri che sono in giro”, afferma qualcuno. Altri invece non si sbilanciano troppo, ma sperano semplicemente che con queste elezioni cambi anche il vento.

Elezioni in Calabria: per chi votano gli elettori

A differenza dalle Elezioni in Emilia Romagna, quelle in Calabria hanno un clima diverso, e i commenti che si raccolgono non sono speranzosi. La Lega non ha una forte presenza nella regione, a dominare per la sua coalizione è Forza Italia con la lista di Jole Santelli. Ma in molti sono completamente disillusi dalla politica. “Mi aspetto che chi vinca faccia i meno danni possibili, purtroppo è così“, dice un ragazzo appena fuori dai seggi. Un’altra signora invece si auspica: “Spero che chiunque venga eletto pensi al benessere dei cittadini: in molti lo dicono, ma in pochi lo fanno“. Un altro ragazzo invece dice: “Per la Calabria dobbiamo metterci noi giovani, perché qua c’è uno schifo totale“.