Home L'EDITORIALE Renzi vuole fare il protagonista, ma oggi è solo una comparsa

Renzi vuole fare il protagonista, ma oggi è solo una comparsa

Matteo Renzi lascia il Partito Democratico e fonda un nuovo partito, Italia Viva.

L’ufficialità è arrivata ieri sera: Matteo Renzi ha deciso di navigare in solitaria, rompendo il suo rapporto con il Partito Democratico e annunciando la fondazione di un nuovo partito che si chiamerà Italia Viva.

Italia Viva: sicuri?

Una mossa che ovviamente ha fatto molto discutere, sia a sinistra che a destra. Una scelta, quella dell’ex Premier, che sa di rivalsa, sa di voglia di tornare a essere protagonista indiscusso della scena politica. Il tutto a meno di due settimane dall’inizio del nuovo Governo giallo rosso che ha ottenuto la fiducia anche grazie al suo voto.

Ora mi chiedo: perché?

Perché una mossa del genere proprio adesso? Una mossa che ottiene come unica risposta quella di aver procurato un danno al PD, in un momento in cui avrebbe bisogno di essere rafforzato e, come se non bastasse, diminuisce la credibilità del Governo Conte Bis che già non gode di tantissima fiducia da parte del Paese.

Lotta per lo scettro

Sembra che Matteo, l’altro, abbia una gran voglia di rendersi e sentirsi nuovamente protagonista in un momento in cui Salvini ha messo le basi per le prossime elezioni, il PD si affida a Zingaretti, che però non ha una grande leadership, e il Movimento 5 Stelle è ancora alla ricerca della propria identità.

Due finali, un percorso

Potenzialmente la scelta di Renzi può avere due possibili conclusioni, prendersi una fetta di elettori che non si fida del PD dopo questo accordo con il movimento di Beppe Grillo e Casaleggio, prendersi una fetta di elettori dal centro destra che vede Renzi come l’erede, un pelo più a sinistra, di Berlusconi oppure cadere nel dimenticatoio e tornare a candidarsi a Sindaco di Firenze, forse.

Attore non protagonista

Renzi sa che la partita è degna di essere giocata, ma sa tanto di sgambetto ai suoi ex “compagni” e a un Governo che era a malapena riuscito a mettersi insieme per far ripartire il Paese. Una scena degna del miglior attore, non protagonista. Anzi, una comparsa.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com