Atlantia, l’Ad Giovanni Castellucci si dimette

L'Ad di Atlantia, Giovanni Castellucci, si è dimesso dal suo ruolo nel gruppo, dopo un consiglio d'amministrazione fiume in cui ha presentato le dimissioni

Atlantia, Castellucci si dimette
Atlantia, Castellucci si dimette
Clicca qui per ascoltare l'articolo

L‘amministratore delegato di Atlantia, Giovanni Castellucci si è dimesso, dopo un lungo consiglio d’amministrazione. Una risoluzione che è stata accolta dal Cda. Il quale,in una nota ha ringraziato Castellucci per il lavoro svolto “nei 18 anni ai vertici del Gruppo”. A sua volta, nella nota, Castellucci ha ringraziato la società per l’opportunità data e i lavoratori dell’azienda che “sono stati i veri protagonisti”.

Le dimissioni di Castellucci da Atlantia

Fino alla nomina di un nuovo amministratore delgato, le deleghe esecutive saranno assunte da un comitato composto dai consiglieri Fabio Cerchiai, Carlo Bertazzo, Anna Chiara Invernizzi, Gioia Ghezzi e Carlo Malacarne. Inoltre, il Cda ha provveduto a nominare Giancarlo Guenzi, già Chief Financial Officer, quale direttore generale della Società.

Castellucci riceverà una buonuscita da 13.095.675 euro lordi. Da aggiungersi“alle competenze di fine rapporto, a fronte della risoluzione consensuale del rapporto di lavoro (che cesserà con effetto dal 24 settembre 2019), connesso al rapporto di amministrazione (che cesserà con effetto immediato)”

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.