Sciopero 24 luglio 2019, gli orari dello stop per mezzi pubblici e treni

Lo sciopero del 24 luglio 2019 interesserà non solo i mezzi locali ma anche quelli nazionali. Blocco di alcuni settori ferroviari e marittimi.

Sciopero 24 luglio 2019
Sciopero 24 luglio 2019
Clicca qui per ascoltare l'articolo

Un altro sciopero per i mezzi pubblici che creerà non pochi disagi a chi dovrà prendere i mezzi per raggiungere luoghi di lavoro e città da visitare: la data è quella di mercoledì 24 luglio 2019. Diverse sigle sindacali hanno inteso fermare la propria attività lavorativa per dare vita al conseguente blocco dei mezzi. Diversi disagi si registreranno nelle varie città per pendolari e turisti. A comunicare la notizia è stata la Commissione di Garanzia Sciopero.

Sciopero mezzi pubblici 24 luglio 2019, le informazioni

Le sigle sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti hanno indetto lo sciopero a carattere nazionale. Sono esclusi il settore trasporto aereo e il personale delle aziende AMT Catania. A questi bisogna aggiungere Trenord Srl, Regione Lombardia ed Rfi SpA – Direzione Circolazione Area Napoli.

Sciopero 24 luglio 2019, blocco dei treni

Blocco dei treni a Genova indetto dalle sigle sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl-Trasporti e Fast-Confsal. A fermarsi sarà il personale addetto per la manutenzione rotabili officina di Genova Brignole. Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl-Trasporti e Orsa ha comunicato lo sciopero anche del personale mobile dell’impianto passeggeri Long Haul di Genova Principe. Disagi per Trenitalia dalle ore 9 alle 17 con possibili cancellazioni di mezzi e ritardi sulle linee: ecco tutte le informazioni nel dettaglio. Nessun problema invece per le frecce che viaggeranno regolarmente.

Sciopero a Milano

Atm Milano si fermerà dalle ore 18 alle 22. La Funicolare Como-Brunate osserverà lo sciopero dalle ore 19,30 alle 22,30. La Net Monza non effettuerà il servizio dalle 18 alle 22. Le linee Agi potrebbero subire dei ritardi o delle cancellazioni. Previste delle fasce garantite dalle 18 alle 22,01.

Sciopero a Roma

A Roma Tpl, Cotral e Atac si fermeranno dalle 12,30 alle 16,30. Anche i taxi si fermeranno dalle ore 8 alle 12. Per lo sciopero non sarà garantito il servizio delle biglietterie. Nelle stazioni della metropolitana non funzioneranno ascensori, e scale mobili oltre ai montascale. Previsto lo stop anche dei taxi.

Sciopero a Torino

La circolazione subirà il blocco dalle ore 18 alle 22. Lo sciopero avverrà nel medesimo orario anche per il trasporto pubblico e ferrovie Sfm: sarà garantito il servizio prima delle 18 e dopo le ore 22.

Sciopero a Genova

Il trasporto pubblico locale si fermerà a Genova dalle ore 11,30 alle 15,30. Le Ferrovie Genova-Casella avranno luogo sempre nel medesimo orario.

Sciopero Firenze

A Firenze il blocco è in programma dalle ore 18 alle 22. I lavoratori di Ataf e Linea si fermeranno per quattro ore. Quelli di Busitalia e Autolinee Toscane non osserveranno il turno dalle 17 alle 21 mentre quelli della Cap dalle 17,30 alle 21,30. Blocco della tramvia dalle 12 alle 16. Funzionerà senza problemi il servizio taxi.

Sciopero Bologna

Il personale di Rfi si fermerà generalmente dalle 9 alle 17. Stessa cosa dicasi per personale Trenitalia e Italo. Quello di Tper (Emilia Romagna) osserverà lo sciopero dalle 11,01 alle ore 15.

Sciopero Napoli e dintorni

I mezzi dell’azienda Anm di Napoli si fermeranno per lo sciopero. Stessa cosa dicasi per EAV della Cumana, Circumflegrea, Circumvesuviana, MetroCampania NordEst da Napoli ad Aversa e delle linee a lunga percorrenza da Napoli verso Benevento e Piedimonte. Il blocco è previsto dalle ore 9 alle 13. Le ultime partenze delle linee bus avranno luogo 30 minuti prima e nei trenta successivi rispetto allo sciopero.

Sciopero Palermo

Lo sciopero a Palermo avrà luogo dalle ore 9 alle 13. Gli autisti dell’Amat si fermeranno in vista del blocco nazionale. Il personale degli impianti fissi, insieme a chi si occupa dei servizi ausiliari, salterà le ultime quattro ore del proprio turno.

Blocco del trasporto marittimo locale

Liberty Lines SpA ha comunicato lo sciopero marittimo a livello regionale.

Stop al trasporto pubblico locale

Disagi il 24 luglio 2019 anche nei Comuni di Albano Laziale, Ariccia, Genzano di Roma, Fiuggi, Trevi nel Lazio, Lanuvio, Aprilia, Nemi e Filettino. L’azienda Ago Uno Srl, mediante le sigle sindacali Faisa-Cisal, ha comunicato il blocco del trasporto pubblico locale. Si tratta della sola Regione Lazio.

In Umbria Busitalia Sita Nord Srl si fermerà sempre nella medesima giornata. Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal, Fna-Ugl e Orsa hanno comunicato il blocco dei mezzi. Per quanto concerne il Veneto, invece, Filt e Cgil hanno indetto lo sciopero nei bacini di Padova e Rovigo. Busitalia Veneto SpA darà vita allo sciopero del trasporto pubblico locale. Blocco anche a Torino per Ca.Nova SpA. Nella Regione Lazio le sigle Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl-Fna hanno comunicato che Cotral SpA si fermerà il 24 luglio 2019.

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.