Navigator, assunzioni rinviate di altri 2 mesi

Slittano le assunzioni dei navigator, le figure legate al Reddito di Cittadinanza che dovrebbero aiutare i beneficiari a reinserirsi nel mondo del lavoro

Navigator
Navigator

Novità per chi aspirava a diventare navigator. Si tratta della figura legata a doppio filo al Reddito di Cittadinanza. Secondo le previsioni del Mise dovrebbe occuparsi di accompagnare i beneficiari del Reddito fino al loro reinserimento nel mondo del lavoro, e vigilare sul corretto impiego del sussidio. Il Vicepremier nei mesi scorsi aveva annunciato a più riprese l’assunzione da parte dello Stato di circa 3mila navigator, che avrebbero dovuto firmare entro giugno.

Navigator, slittano le assunzioni

Ma in realtà, un emendamento del Decreto Crescita farà slittare il termine di assunzione dei navigator di un altro paio di mesi. La nuova data stabilita entro cui le Regioni dovranno “completare le procedure necessarie per le assunzioni” è il 31 agosto. Ancora due mesi di tempo dunque per selezionare e assumere personale per i centri d’impiego, che abbiano poi la funzione di aiutare i beneficiai del Reddito di Cittadinanza a trovare lavoro.

Inizialmente le assunzioni dei navigator avrebbero dovuto coprire circa 10mila posti, ma la prospettiva si era poi rapidamente ridotta e 6mila. E ancora, con l’accordo tra il Governo e le Regioni si era dimezzato ulteriormente, passando a 3mila unità.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.