Bollo auto, le Regioni possono introdurre esenzioni fiscali

Grandi novità in arrivo sul bollo auto. La Corte costituzionale ha deciso che le Regioni possono introdurre esenzioni fiscali.

Bollo auto
Bollo auto

Grandi novità in arrivo sul bollo auto. Come riporta Il Fatto Quotidiano, la Corte costituzionale ha deciso che le Regioni possono introdurre esenzioni fiscali. È stato precisato però che gli enti locali saranno tenuti a non aumentare la pressione fiscale oltre i limiti fissati dallo Stato. Possono tuttavia decidere di rivedere al ribasso la tassa. “Una buona notizia – ha commentato Luigi Di Maio – perché il bollo auto è una tassa ingiusta. Se compri la macchina, la macchina è tua”.

Bollo auto, la decisione spetta alle Regioni

Le Regioni potranno introdurre esenzioni anche se non previste dalla legge, questo al fine si sviluppare una propria un’autonomia politica fiscale. La sentenza, di cui è relatore Luca Antonini, è stata depositata oggi. Secondo Uecoop, Unione europea delle Cooperative, le tasse pagate dagli italiani per l’automobile (negli ultimi 4 anni) sono aumentate di circa 200 milioni l’anno.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.