Concorso Ministero della Giustizia 2019, 3360 assunzioni

Nuovi concorsi previsti per il Ministero della Giustizia. Lo ha annunciato il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede.

Bandi Ministero della Giustizia 2019
Bandi Ministero della Giustizia 2019

Nuovi concorsi previsti per il Ministero della Giustizia. Lo ha annunciato il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede in occasione dell’inizio dell’anno giudiziario. In totale ci saranno 3360 assunzioni.

Il Ministro ha espresso la volontà di riformare la giustizia, partendo dal processo civile e dai dati processuali, al fine di renderli più veloci e dinamici. Per questo è necessario incrementare l’organico e procedere a molte nuove assunzioni, le quali saranno effettuate su tutto il territorio di nazionali fino al 2021.

Le assunzioni

I 3360 posti disponibili dovrebbero suddivisi così: 300 magistrati, 1300 agenti di polizia penitenziaria, 1760 tra personale amministrativo giudiziario.

Per quanto riguarda i magistrati, i 300 posti sono riservati a coloro che hanno già vinto il concorso per la magistratura dell’anno passato. Per tutte le altre posizioni, al contrario, saranno indetti nuovi concorsi nei prossimi mesi.

Sono già stati stanziati ben 324 milioni di euro in più rispetto al 2018 per fare fronte alle nuove assunzioni. L’aumento della dotazione finanziario è stato stabilito dalla Legge di bilancio 2019.

I bandi del 2019

Non ci sono, per il momento, altre informazioni disponibili. Sarà infatti necessario attendere l’indizione dei bandi, che saranno pubblicati al più presto in Gazzetta Ufficiale.

Per essere continuamente aggiornati basta tenere costantemente sotto controllo il sito del Ministero della Giustizia.

Il 2019 sarà ricco di concorsi pubblici, attesi infatti anche i bandi che saranno indetti dal Ministero degli interni. Andando nello specifico, il Governo ha autorizzato l’assunzione di 6150 nuove unità di forza di polizia. E, per finire, il piano di reclutamento, predisposto per il triennio 2019/2021, prevederà 1043 nuove assunzioni nelle Forze Armate per l’anno in corso.

Come candidarsi

Al momento, come già detto, bisognerà attendere le date ufficiali dei concorsi che saranno pubblicate su G.U e sul portale del Ministero della Giustizia e inoltre sul portale dedicato del Ministero sarà possibile scaricare il bando completo inerente al concorso di interesse.

Mattia Pirola
Nato il 18 luglio del 1990, vivo da sempre nella tranquilla Cassina de' Pecchi, alle porte della ben più caotica Milano. Con una laurea in Storia ho soddisfatto la mia voglia di conoscere il passato e con l'attività giornalistica la necessità di analizzare il presente, ben consapevole che questa epoca sarà ricordata per le sue innumerevoli contraddizioni.