Legge di bilancio 2019: trovate le coperture per il taglio di deficit al 2,04%

Trovate le risorse per abbassare il rapporto deficit/pil al 2,04%, evitando la procedura di infrazione da parte dell'Europa. Conte : "Risorse trovate tra le pieghe del bilancio".

Giuseppe Conte Matteo Salvini Luigi Di Maio
Consiglio dei Ministri problematico, sul tavolo il Dl Crescita che contiene la misura "Salva Roma". Al termine, il provvedimento è stato approvato a metà.

Si apre una tregua nel Governo sulla Legge di bilancio:ci sono le coperture per arrivare al 2,04% del rapporto deficit/Pil. Grazie a questa riduzione del deficit l’Europa potrebbe evitare la procedura di infrazione nei confronti dell’Italia. Questo è quello che alcune fonti di Palazzo Chigi hanno assicurato, nonstante alcune voci avessero parlato di circa tre miliardi di euro mancanti sul tavolo delle trattative. Ma queste risorse, sarebbero state trovate “nelle pieghe del bilancio dello Stato”: questo è quanto riferito ieri mentre era ancora in corso il vertice tra il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e i due Vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio.

E a proposito del vertice, fonti di Palazzo Chigi confermano che tra i tre c’è un perfetto accordo, nonstante misure come ecobonus e tagli alle pensioni d’oro non siano gradite alla Lega. Ora però i si dovranno mettere a punto i dettagli attraverso i 27 emendamenti che il Governo presenterà al Senato prima che il testo venga discusso in aula domani o mercoledì.

I termini dell’intesa

Reddito di cittadinanza e “quota 100”

Sia il reddito di cittadinanza e che quota 100 “non sono in discussione” e le misure saranno portate a termine secondo tempistiche già note e approvate. Questo secondo quanto assicurano fonti di governo ben al corrente dei termini della proposta da inviare a Bruxelles.

Ecobonus

Il vertice di ieri ha prodotto un accordo per quanto riguarda l’ecotassa. la misura era stata motivo di divisione tra Lega e M5S. Le tasse sono previste solo per i Suv e le auto di lusso inquinanti, escludendo quindi le utilitarie. I fondi serviranno a finanziare i bonus fino a 6000 euro per l’acquisto di auto elettriche e ibride.

Tagli alle pensioni d’oro

Il M5S vince anche suio tagli alle pensioni d’oro fino al 40%, misura invisa alla Lega. Le risorse recuperate in questo modo consentiranno di finanziare “opzione donna”: il regime sperimentale che permette alle donne di anticipare i tempi della pensione.

Bonus cultura

Il bonus cultura sarà finanziato solo per acquistare eBook e libri. A differenza di quanto avveniva, non sarà più possibile usufruirne per partecipare a concerti e accedere ai cinema.

Altre misure

Inserita nella manovra anche una misura che stanzia fondi da destinare alla metro di Roma e al ripristino del mantello stradale della capitale. Sale inoltre da 40 a 200.000 euro la soglia per gli appalti diretti per i sindaci. E’ stato poi raggiunto un accordo sul pagamento dei debiti da parte della Pubblica amministrazione verso le aziende creditrici, sulla riduzione delle tariffe Inail e del cosiddetto ‘end of waste’ sui rifiuti. Lo sgravio Inail messo nero su bianco durante il vertice ammonterebbe a 600 milioni di euro.

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.