Facebook patteggia, multa di 5 miliardi di dollari

Ha patteggiato Facebook con la Federal Trade Commission per il pagamento di una multa di 5 miliardi di dollari sulla violazione della privacy.

Facebook, multa 5 miliardi di dollari per violazione della privacy
Facebook, multa 5 miliardi di dollari per violazione della privacy

Facebook dovrà pagare una multa di ben 5 miliardi di dollari per risolvere la contesa in merito alle violazioni sulla privacy riscontrate. La notizia è stata annunciata dalla “Federal Trade Commission”. L’accordo è stato raggiunto e viene definito come «una sanzione senza precedenti».

Facebook, multa per violazione della privacy

Creata appositamente un comitato indipendente per la privacy. Così facendo è stata limitata la possibilità al fondatore di Fb, Mark Zuckerberg, di poter avere l’ultima parola sul tema della privacy. A Facebook, in aggiunta, è stato chiesto di non utilizzare, a scopi pubblicitari, i numeri di telefono ottenuti dagli utenti per scopi di sicurezza. Nel frattempo Facebook ha annunciato che, dopo la chiusura di Wall Street, rende pubblica la cosiddetta trimestrale.

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.