Littizzetto: “Impedire lo sbarco della Open Arms è un atto vile e schifoso”

Michela Murgia ha lanciato una campagna social a favore delle Open Arms. Tra i volti noti della campagna anche Luciana Littizzetto.

Ha ragione Luciana: trattenere ancora in mare i migranti della @open_arms_italia_ è un gesto vile, vigliacco, schifoso, pavido e non più tollerabile. #fateliscendere #siamotuttiOpenArms @proactivaopenarms @lucianinalittizzetto

Posted by Michela Murgia on Tuesday, August 13, 2019
Clicca qui per ascoltare l'articolo

Michela Murgia ha lanciato una campagna social a favore delle Open Arms, che adesso ha appena ricevuto il permesso di sbarco dal Tar del Lazio. La campagna è stata appoggiata da molti Vip italiani, tra cui Luciana Littizzetto. I il suo video di denuncia è affiancato anche da molti di persone comuni, tra cui una bambina. Ci sono però appunto anche molti volti noti: Michele Riondino, Vinicio Marchioni, il conduttore radiofonico Diego Passoni, e il musicista Gavino Murgia.

Littizzetto sulla Open Arms: “Impedire lo sbarco è un gesto vigliacco”

Luciana Littizzeto, forse il volto più noti che per adesso hanno preso parte all’iniziativa, con voce grave dichiara: In questi giorni in cui tutti sono al mare, voi siete ‘in’ mare. E’ molto diverso“. E qui il riferimento è nettamente verso Matteo Salvini, già più volte criticato dopo essere apparso in spiaggia in costume. “E lo siete da molto tempo, non è possibile. Non è più assolutamente tollerabile. Questo è un gesto vile, vigliacco, schifoso, pavido“. Poi si rivolge ai profughi e all’equipaggio della nave: “Voi siete coraggiosi, sappiate che c’è un sacco di gente che è con voi. Vi aspetto! Vi aspetto a terra!”.


Mattia Pirola
Nato il 18 luglio del 1990, vivo da sempre nella tranquilla Cassina de' Pecchi, alle porte della ben più caotica Milano. Con una laurea in Storia ho soddisfatto la mia voglia di conoscere il passato e con l'attività giornalistica la necessità di analizzare il presente, ben consapevole che questa epoca sarà ricordata per le sue innumerevoli contraddizioni.