Rawvana mangia pesce fritto: ricoperta di insulti su youtube la più famosa influencer vegana

Guai per Rawvana, la youtuber vegana crudista che si è attirata le ire dei follower per aver mangiato del baccalà fritto

Guai per Rawvana, la youtuber vegana crudista che si è attirata le ire dei follower per aver mangiato del baccalà fritto

Ha un canale youtube da quasi 500mila iscritti, ed è la più famosa youtuber crudista vegana. Ma adesso Yovana Mendoza Ayres, conosciuta come Rawvana, finisce nei guai, e si attira le ire dei suoi follower.

Rawvana è una seguace di quel regime alimentare che prevede di nutrirsi esclusivamente di vegetali crudi, che quindi non abbiano subito nessun trattamente che ne possa depotenziare le proprietà. Niente cottura, niente prodotti di origine animale.

La trasgressione

Ecco perché i suoi follower se la sono presa a male quando la youtuber è stata “beccata” in un locale, mentre mangiava del pesce. E non del pesce con una salutare cottura al vapore, ma un trancio di baccalà fritto.

Ammissione di colpa

Scatto di cui Rawvana si è accorta, e ha subito chiesto scusa con un video ai suoi follower, che come tutti i vegani crudisti sono un pochino intransigenti per quanto riguarda il cibo.

[su_youtube url=”https://youtu.be/rHjaKB0A14A”]

Rawvana ha ripiegato sul proverbiale “me lo ha ordinato il dottore”. Il suo medico infatti l’avrebbe convinta a reintrodurre pesce e uova nella sua dieta perché ormai da due anni, anche se giovanissima, è in pre-menopausa, e oltretutto pare abbia sviluppato una seria infezione batterica intestinale. “Mi dispiace davvero tanto per il modo in cui le notizie vi sono state comunicate, il modo in cui l’avete scoperto“, dice nel video. “So che molti di voi si fidano di me, mi ascoltano e probabilmente ora vi sentite ingannati e avete tutto il diritto di sentirvi così. E per questo chiedo perdono, ma sono un essere umano… Non avrei mai pensato di dovermi sedere un giorno davanti a questa videocamera per dirvi che sono già due mesi che mangio uova e pesce e mi sento molto meglio perché la dieta crudista vegana fa male. Tornerò a una dieta vegetariana”.

I commenti dei follower

Ovviamente, non si sono risparmiati i commenti acidi, che talvolta sono sfociati anche in insulti. Qualcuno, ironico, le chiede se ora cambierà il suo nome d’arte in “Fishvana”, altri le fanno notare come abbia confessato solo perché è stata scoperta. e ancora: “Vuoi mangiare pesce senza che nessuno ti giudichi, ma i vegani come te fanno presto a giudicare chi non è vegano per quello che mangia”.

[su_slider source=”media: 427429,427428,427427,427426″ link=”lightbox” width=”260″]

Qualcuno le fa notare come sia disdicevole vendere prodotti vegani quando lei stessa ormai da due mesi non segue più quella dieta. Già, perchè il danno per l’influencer sarà anche economico, visto di prodotti vegan row ne pubblicizzava parecchi, e moltissimi in queste ore si stanno cancellando dal suo canale.

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.