Festival di Sanremo 2019, ascolti terza serata

La terza serata del Festival di Sanremo vede gli altri dodici protagonisti della competizione esibirsi sul palco. Ascolti più bassi rispetto al 2018.

Festival di Sanremo, terza serata
La terza serata del Festival di Sanremo

Gli ascolti per la terza serata del Festival di Sanremo hanno conquistato 9.409.000 spettatori per uno share pari al 46,7%. Lo scorso anno, invece, erano stati 10.825.000 (51,6%). I consensi, in questo caso, calano rispetto all’edizione del 2018. Nella precedente manifestazione fu raggiunto il record di telespettatori più alto dal 1999.

“Viva l’Inghilterra” dà l’avvio alla terza serata del Festival di Sanremo. Tratto dall’album “Gira che ti rigira amore bello”, datato 1973, il Direttore artistico Claudio Baglioni esegue una coreografia con dei ballerini in kilt. Con l’ingresso di Virginia Raffaele e Claudio Bisio l’attenzione si sposta sulla questione della Brexit.

La gara

In gara, dopo la seconda serata, si sono esibiti gli ultimi 12 cantanti. È la volta prima di Mahmood e poi di Enrico Nigiotti. Successivamente è toccato ad Anna Tatangelo, UItimo, Francesco Renga, Irama, Patty Pravo con Briga e Simone Cristicchi. Per finire, invece, spazio a Boomdabash, Motta, The Zen Circus, Nino D’Angelo e Livio Cori.

Tutti in piedi per Cristicchi dopo la sua esibizione con “Abbi cura di me”. Ed è proprio a tal proposito che Claudio Bisio si rivolge alla platea. «Noi non possiamo dire niente sulle esibizioni dei cantanti in gara – ha detto il comico – ma voi sì».

Gli ospiti della terza serata

Tra gli ospiti Antonello Venditti che duetta con Baglioni sulle note di “Notte prima degli esami”. Venditti, però, non è il solo ospite della serata. Alessandro Amoroso, il ritorno del duo Raf e Umberto Tozzi, Ornella Vanoni, Fabio Paolo Cevoli, Fabio Rovazzi e Serena Rossi. Nel finale di serata arriva anche Fausto Leali.

L’attrice napoletana ha reso omaggio a Mia Martini con la canzone “Almeno tu nell’universo”. Si tratta di un brano con il quale, proprio trent’anni fa, Mimì vinse il Premio alla Critica sul palco dell’Ariston di Sanremo. Rovazzi, invece, fa ballare e divertire il pubblico dell’Ariston con la sua “Andiamo a comandare” che coinvolge anche il Direttore artistico del Festival di Sanremo.

A chiudere la serata una gag tra Rocco Papaleo e Claudio Baglioni sulle canzoni che scandiscono la vita sentimentale. Baglioni intona la sua “E tu”.

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.