Salvini contro Baglioni sul tema migranti: «Eviti comizi al Festival di Sanremo»

Matteo Salvini ha annunciato che non sarà presente alla prossima edizione del Festival di Sanremo in programma nel mese di febbraio.

Matteo Salvini
Matteo Salvini contro le dichiarazioni di Baglioni (foto profilo Facebook del Ministro dell’Interno)

Il direttore artistico del Festival di Sanremo, Claudio Baglioni, è al centro delle polemiche per aver parlato del tema dei migranti durante la conferenza stampa di presentazione della manifestazione. Sostegno dai cantanti e non solo. Emma Marrone, Claudio Bisio, Roberto Saviano e Fiorella Mannoia hanno poggiato in pieno l’idea di Baglioni. Su Twitter, inoltre, è partito un hashtag in favore del cantante. Le polemiche prima del Festival sono sempre esistite ma il tutto ha assunto un contorno differente proprio per il particolare argomento che sta scatenando sui social network. Potrebbe essere l’ultimo Festival di Baglioni dopo le dichiarazioni del Direttore di Rai Uno Teresa De Santis.

Solidarietà a colpi di #IostoconBaglioni

Giuliano Sangiorgi dei Negramaro si è schierato in favore del messaggio lanciato da Baglioni sul tema dei migranti. Il cantante lo ha fatto su Instagram. «Io non sono un jukebox: ho un’anima, un cuore e un pensiero. E chiedere alle nostre istituzioni di salvare vite umane non è fare politica ma essere umani».

Anche Fiorella Mannoia sostiene il direttore del Festival su Twitter con #IostoconBaglioni. «Ma che cosa averebbe detto di così terribile? Mi sembra una considerazione di buon senso. Io non l’ho capito. Giudicate voi».

Daniele Silvestri, in un’intervista rilasciata a “la Repubblica” ha parlato del tema. «Da sempre faccio anch’io parte di questa ‘sovversiva’ schiera di cantanti che credono di potere perfino esprimere delle opinioni. E sono anche abituato a sentirmi criticare per questo».

Sulla stessa linea Emma Marrone, ospite di Propaganda Live su La7, che ha cantato un monologo sul Global Compact in versione pizzica. «Il fatto che noi facciamo questo mestiere  – dichiara la cantante – non vuol dire che non abbiamo i nostri personali pensieri. E dobbiamo poterli esprimere liberamente». 

Salvini risponde a Baglioni

Il Ministero dell’Interno Matteo Salvini ha parlato delle dichiarazioni rilasciate da Claudio Baglioni. «Mi piace quando canta ma eviti comizi. Siccome Baglioni è pagato dai cittadini italiani, da una rete pubblica, per una iniziativa pubblica, se evita di usare il microfono e il palco di Sanremo per fare comizi gli italiani gliene saranno grati. A me piace Baglioni. Mio figlio mi dice che ascolto musica vecchia, Battisti, De Andrè, Vasco e Baglioni. Mi piace quando cantano, poi ogni cantante ha diritto di pensarla come vuole». Sulla possibile partecipazione del Vicepremier al Festival di Sanremo la risposta è stata negativa.

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.