SISSI TOMMY DALI “Versus” da oggi su tutte le piattaforme digitali

DA OGGI SU TUTTE LE PIATTAFORME DIGITALI 

Sissi e Tommy Dali in “Versus” (Sugar), il nuovo singolo della giovane voce urban rivelazione, è da oggi venerdì 12 giugno 2020 disponibile su Spotify, Apple Music e tutte le principali piattaforme digitali. Una “battle” emotiva dove le divergenze di carattere portano al confronto aperto di due ragazzi ancora innamorati, ma distanti. 

Non puoi

Dare carezze con il tirapugni

Essere il dottore che mi sfila i punti

Leva la sicura

Dopo mira e punti

C’è un muro tra di noi

Come mi raggiungi

Come mi raggiungi

A guardia bassa

Con l’aria stanca da grida e insulti

Il brano è scritto a quattro mani con Giovane Feddini ed è prodotto da Richard Church, entrambi sono due giovani creativi che fanno parte della factory di Dogozilla. La collaborazione artistica tra Sissi e Tommy Dali rappresenta anche la prima collaborazione di Sugarmusic con Thaurus; Tommy Dali, talento crescente dell’r&b italiano, classe 1999 come Sissi, ha in comune con la giovane interprete anche l’esperienza artistica con Rkomi, di cui Sissi è stata corista e Tommy Dali ospite dell’ultimo tour “Dove Gli Occhi Non Arrivano”.

Sissi (Silvia Cesana) partecipa alle audizioni di X Factor 13, la sua performance del brano Dal verde” diCalcutta si è subito guadagnata la standing ovation del pubblico e oltre 1,4 milioni di visualizzazioni suYouTube. I giudici hanno definito la voce della giovane cantante molto affascinante, elogiando la sua capacità di esecuzione semplice ma perfetta. La musica di Sissi vive di contaminazioni e influenze diverse,è una grande appassionata di rap, soul e r&b. La sua passione musicale si riflette nel suo disco preferito, Channel Orange di Frank Ocean ma anche nei suoi tatuaggi. La giovane si è infatti tatuata Amy Winehouse, uno dei suoi idoli, ma anche dei fiori e delle api in omaggio al disco Flower Boy di Tyler the Creator. Fra i suoi cantanti preferiti e punti di riferimento ci sono anche artisti “rock” come David Bowie e Marc Bolan.