Sanremo, presa la decisione su Rula Jebreal

Dopo le polemiche che si erano scatenate anche sui social, è stata presa la decisione definita sulla presenza di Rula Jebreal al festival di Sanremo.

Rula Jebreal
Rula Jebreal

Dopo le polemiche che si erano scatenate anche sui social, è stata presa la decisione definita sulla presenza di Rula Jebreal al festival di Sanremo. Come riporta l’Adnkronos, la giornalista e scrittrice palestinese con doppia cittadinanza israeliana e italiana sarà presente al festival. Rula sarà così una delle dieci donne che saliranno sul palco del Teatro Ariston durante Sanremo 2020.

Amadeus intanto ha confermato la presenza anche di Rita Pavone. L’annuncio è arrivato durante la puntata di ieri, lunedì 6 gennaio, dei Soliti ignoti. Sui social però si erano scatenate molte altre polemiche. “Rita Pavone, Anastasio… mancano solo i Legnanesi, e potevamo fare il festival della Lega“, ha scritto un utente su Twitter. Ma sono stati molti quelli che hanno accusato la Pavone di sovranismo e il Festival di essere riservato solamente ai sostenitori della Lega.

La Pavone comunque parteciperà al Festival di Sanremo, dopo un’assenza di 48 anni: la sua ultima partecipazione, infatti, risale al 1972, quando aveva cantato Amici mai.

Mattia Pirola
Nato il 18 luglio del 1990, vivo da sempre nella tranquilla Cassina de' Pecchi, alle porte della ben più caotica Milano. Con una laurea in Storia ho soddisfatto la mia voglia di conoscere il passato e con l'attività giornalistica la necessità di analizzare il presente, ben consapevole che questa epoca sarà ricordata per le sue innumerevoli contraddizioni.