Box Office del weekend: Star Wars Ep.IX non convince, Zalone piglia tutto

Mentre in Italia Tolo Tolo di Checco Zalone frantuma ogni record, il nuovo capitolo di Star Wars non riesce a rispettare le aspettative di incasso

Checco Zalone e gli incassi di “Tolo Tolo”
Checco Zalone e gli incassi di “Tolo Tolo” (foto Youtube)

Il nuovo film del franchise, Star Wars: L’ascesa di Skywalker, nonostante continui a essere primo incontrastato nel boxoffice statunitense, non ha raggiunto le cifre sperate. Zalone in Italia si conferma ancora un fenomeno cinematografico.

Box Office Italiano

Il mercato italiano ha fortemente sentito le festività e dati alla mano sono proprio i film natalizi che sono stati premiati fortemente dal pubblico. La prima posizione è la più rinomata: Checco Zalone con il suo Tolo Tolo in pochissimo tempo ha frantumato ogni record, incassando in appena una settimana ben 30 milioni di Euro. Cifra impressionante che sarà destinata a crescere nelle prossime settimane.

Dietro troviamo Jumanji: The Next Level, che segna 546.285 presenze per un incasso totale di circa 10 milioni di Euro. Ennesimo ottimo successo per il sequel Sony con protagonista Dwayne “The Rock” Johnson. Un gradino sotto, al terzo posto troviamo il Pinocchio di Garrone, altro grande successo per il regista che segna altre 516.549 presenze per toccare un incasso globale di circa 13 milioni di Euro. Il consenso del pubblico è stato più caloroso di quello della critica che non si è esaltata più di tanto.

Al quarto posto troviamo Il Primo Natale di Ficarra e Picone che raggiungono i 14 milioni di Euro di incasso ad un mese dall’uscito al cinema, mentre Star Wars: Episodio 9 – L’ascesa di Skywalker deve necessariamente piazzarsi al quinto posto, raccogliendo 259.430 presenze e un incasso di 14 milioni di Euro, cifra sicuramente importante, ma al di sotto di qualunque tipo si aspettativa, come vedremo a breve.
Weekend tutto sommato ricco, a dimostrazione che sotto le feste gli italiani prendono d’assalto le sale cinematografiche e i dati riguardo la fine di questo 2019 sono ben incoraggianti per il futuro.

Box Office Statunitense

Come già anticipato, Star Wars – L’ascesa di Skywalker nonostante sia ancora primo al boxoffice statunitense, non è riuscito a rispettare le grandi aspettative di pubblico e major. In quasi venti giorni di proiezione, il film ancora non è riuscito a raggiungere il miliardo di incasso globale, arrivando ad oggi con un incasso di 919 milioni di dollari. Certo, l’obiettivo è a un passo, ma questo film ha rispecchiato le numerose critiche di stampa e malumore degli spettatori, producendo una brusca frenata al boxoffice. I precedenti due capitoli della trilogia avevano già ampiamente superato il miliardo di dollari, a dimostrazione di come anche il pubblico si sia accorto della brutta gestione da parte di Disney di questo franchise.

In seconda posizione troviamo Jumaji: The Next Level che in questo weekend raggiunge e i supera i 600 milioni di dollari, confermando il trend positivo del rilancio da parte di Sony di questo franchise. Il primo capitolo arrivò addirittura al miliardo di dollari, cosa che qui difficilmente avverrà, ma la grande cifra raccolta è il giusto segno per la major che già ha già in mente un terzo e ultimo capitolo (e la scena post credit di questo film suggerisce facilmente la cosa).

Al terzo posto troviamo in positivo il Piccole Donne di Greta Gerwig che con gli 80 milioni di dollari complessivi, si lancia facilmente ad una cifra a tre numeri, bissando un importante successo commerciale come di critica.

Al quarto posto troviamo ancora Frozen 2 a macinare gli ultimi spiccioli che comunque vanno ad aggiungersi ad un boxoffice globale di grande successo a fronte del miliardo e 200 milioni di dollari incassati