Fabio Fazio ospita Carola Rackete a Che tempo che fa: “Dov’è finita la nostra umanità?”

Fabio Fazio ospita Carola Rackete a Che Tempo Che fa, e si scatenano le reazioni, in particolare da parte di Matteo Salvini

Fabio Fazio ospita Carola Rackete (fotogramma)
Fabio Fazio ospita Carola Rackete (fotogramma)

Fabio Fazio ospita Carola Rackete a “Che Tempo Che Fa” su Rai 2, ed è subito polemica. L’ex comandante della Sea Watch, protagonista del braccio di ferro con Matteo Salvini la scorsa estate, è stata ospite del programma per presentare il suo libro “Il mondo che vogliamo. Appello all’ultima generazione”. Ma la sua presenza sugli schermi Rai ha scatenato le reazioni in particolare di Salvini.

Carola Rackete ospite di Fabio Fazio a “Che Tempo Che Fa”

Ci sono ancora persone che combattono, anche se i riflettori dei media si sono spenti”, ha detto Carola Rackete. “Tornare in Italia è stato importante“, perché “sono consapevole, come tutte le persone che lavorano per le organizzazioni non governative, che la lotta e il rischio di morte per queste persone continua anche quando l’attenzione dei media è scomparsa”, ha proseguito. “La situazione nel Mediterraneo continua e ci sono ancora oggi persone disperate che attraversano dalla Libia e vogliono essere salvate”, ha puntualizzato poi l’ex comandante.

E ha raccontato: “Come cittadina europea sono sempre cresciuta con la fiducia nei governi”. Ma “adesso la situazione è cambiata tantissimo. Oggi quando fai una richiesta in base alle leggi marittime internazionali, invii informazioni alle autorità e telefoni, non ricevi risposta o addirittura ricevi una risposta negativa, che rifiuta di attenersi al diritto internazionale”. “Questo“, prosegue, “mi fa riflettere sulla grandissima disuguaglianza che esiste su questo pianeta“. “Il fatto che l’Europa sia un continente in pace e non possa accettare neppure poche persone è qualcosa che mi fa male in qualità di cittadina europea”, dice. “Viene da chiedersi dove sia finita la nostra umanità, se non possiamo neppure attenerci alle leggi che sono state raggiunte a livello internazionale”, conclude la giovane.

Le reazioni

Dura la reazione da parte di Matteo Salvini, che da Perugia ha commentato: “Solo in Italia una come Carola Rackete può essere invitata da Fazio a Che tempo che fa: non in tv ma in galera dovrebbe essere una persona del genere“. E su Twitter aggiunge: “Giusto tenere agli atti, per la serie “il mondo al contrario”: sulla tv pubblica, pagata da tutti, è andata in onda, accolta con tutti gli onori, una che se ne è infischiata delle nostre leggi e ha speronato una motovedetta della @GDF rischiando di ammazzare occupanti”.

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.