Box Office del weekend: Pitt e Stallone inseguono Tarantino

I risultati del box office in Italia mostrano il film di Quentin Tarantino in vetta per presenze al cinema. Sguardo alle new entry negli USA.

Box Office del cinema in Italia
Box Office del cinema in Italia

Box Office italiano rivoluzionato dai nuovi film usciti, ma C’era una volta a… Hollywood mantiene la vetta. Negli USA vince Il Piccolo Yeti di casa Dreamworks. Come previsto, il box office italiano in questo weekend ha subito un brusco cambiamento, pur mantenendo ancora saldo il primo posto con più di 80.000 presenze il nuovo film di Quentin Tarantino. Subito dopo con poco più di 31.000 presenze per entrambi troviamo Ad Astra, film spaziale con Brad Pitt e Sylvester Stallone con il suo Rambo – Last Blood. Continua a macinare consensi il film di Tarantino.

Box Office del fine settimana in Italia, i risultati al cinema

Al quarto posto troviamo il simpaticissimo live action di Dora l’esploratrice con Dora e la città perduta, mentre al quinto posto debutta Yesterday, film diretto da Danny Boyle che immagina un mondo dove i Beatles non sono mai esistiti, e questa situazione farà la fortuna di un giovane musicista che, stranamente, è l’unico che sembra ricordarsi di loro. Altalenando da posizione in posizione, ma già vincitore del box office estivo è ancora Il Re Leone che continua imperterrito ad accumulare incassi e presenze in Italia come nel resto del mondo.

La situazione negli USA

Box Office oltreoceano timido e inedito. Timido perché dai dati raccolti, questo è stato un weekend molto fiacco, sintomo di una palese attesa da parte degli spettatori di un certo film, infatti è prossima l’uscita del tanto chiacchierato Joker di Todd Phillips, motivo per cui gli spettatori statunitensi stanno risparmiando per investire nel cinecomic DC nel prossimo weekend, motivo per cui sarà interessante vedere la risposta del pubblico, sia italiano che statunitense al finire del prossimo weekend.

Le altre novità

Comunque in vetta troviamo il film d’animazione Il Piccolo Yeti, che arriverà da noi il prossimo 3 ottobre, conquistando il weekend con “soli” 20 milioni di dollari, cosa che lo fa Re del box office statunitense lasciando dietro davvero poche briciole a tutti gli altri film. Sta andando molto bene il film di Downton Abbey che supera la somma di 100 milioni di dollari di incasso nel mondo e si piazza terzo al box office. Nella coda si continuano a racimolare altre cifre con IT – Capitolo 2 che supera i 400 milioni nel mondo, ma non bissa il successo planetario del precedente capitolo, mentre Ad Astra, dal secondo posto della scorsa settimana, scivola al quinto, raggiungendo i 90 milioni di incasso nel mondo (il film è costato circa 85 milioni e allo stato attuale negli Stati Uniti ne ha incassati solo 35, altro potenziale piccolo flop per la 20th Century Fox a cui la Disney dovrà ripagare di tasca sua).

Situazione non idilliaca anche per Rambo – Last Blood che con i suoi 46 milioni di dollari nel mondo è ancora lontano dal coprire i soli costi di produzione (più di 50 milioni). Il film non sta ricevendo critiche esaltanti e il risultato si evince anche dagli incassi che sono sempre più bassi.

Gabriele Barducci
Romano, classe '89. Ho frequentato Arti e Scienze dello Spettacolo all'università di Roma La Sapienza. Da sempre appassionato di audiovisivo, in qualunque forma si presenti. Cinema al primo posto, poi videogiochi, cultura, attualità e altri feticci. Tra un tunnel carpale e l'altro scrivo per The Games Machine e Nocturno.