Diplomati magistrali: la situazione delle trattative

Ancora nessuna novità sulle trattative tra Miur e sindacati per quanto riguarda la situazione dei diplomati magistrali inseriti in GaE

Scuola
Scuola

Ancora nessuna svolta nella situazione dei diplomati magistrali. Per i quali, nell’incontro tra Ministero e Sindacati si è discusso solo di concorso ordinario e straordinario per le scuole secondarie.

La situazione per i diplomati magistrali

Per quanto riguarda i dilpomati magistrali con il titolo conseguito entro l’anno 2001/2002, che sono stati inseriti con riserve nelle GaE quello che si sa è ancora poco e fumoso. Secondo Orizzonte scuola, nel caso abbiano accettato un ruolo o una supplenza e nel corso dell’anno arrivi una sentenza negativa in merito, una norma permetterebbe di completare l’anno scolastico con un contratto fino al 30 giugno 2020. L’obiettivo è quello di salvaguardare la continuità didattica degli alunni. Nulla si sa invecec a proposito di un ipotetico concorso straordinario bis per diplomati magistrale e laureati in scienze della formazione che abbiano porestato servizio nella scuola per un anno.

I DSGA

Anche per i facenti funzione DSGA non si hanno notizie in merito ad un possibile concorso. Tuttavia, le trattative tra Miur e sindacati sono ancora in corso.

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.