Google: gli Usa aprono un’indagine antitrust

50 tra stati e territori Usa hanno aperto un'indagine antitrust nei confronti di Google e di Facebook

Un’indagine antitrust nei confronti di Google: questa la decisione dei procuratori generali di 50 Stati e territori degli Usa.

I procuratori contro Google

In particolare, il procuratore generale del Texas, Ken Paxton, ha dichiarato che Google “domina tutti gli aspetti della pubblicità e delle ricerche su Internet”. Questo dunque il motivo di quella che per ora non è una causa vera e propria nei confronti di Google, ma solo un’indagine.

L’indagine su Facebook

Ma anche Facebook è sotto attacco. Il procuratore generale di New York Letitia James guida infatti un altro gruppo di procuratori generali che hanno avviato un’indagine sul gigante dei social. L’obiettivo è quello di appurare se Facebook violi o meno le leggi sulla concorrenza e se faccia un uso improprio dei dati personali degli utenti.

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.