Film cinema settembre 2019, le pellicole più attese da segnare sul calendario

Riparte il cinema con i film in programma a settembre (2019). Il ritorno della regia di Quentin Tarantino e quello di Rambo in territorio messicano.

Film cinema settembre 2019
Film cinema settembre 2019
Clicca qui per ascoltare l'articolo

Diversi film saranno in programma a settembre (2019). Attesissimi in Italia, e non solo, le pellicole di “C’era una volta a… Hollywood”, “IT – Capitolo 2” e “Rambo – Last Blood”. Il ritorno di Quentin Tarantino alla regia riparte con l’asse di due degli attori più acclamati dal pubblico femminile: si tratta di Leonardo DiCaprio e di Brad Pitt. La saga del pagliaccio, invece, tornerà nelle sale dopo aver dato vita a un ottimo successo nelle sale statunitensi durante la proiezione del primo capitolo che fruttò diverse centinaia di milioni di dollari. Ritorna Sylvester Stallone che vestirà il personaggio di Rambo.

Film cinema settembre 2019, le date da segnare sul calendario

“C’era una volta a… Hollywood” uscirà nelle sale italiane il prossimo 18 settembre. “IT – Capitolo 2” sarà proiettato a partire dal 5 settembre mentre “Rambo – Last Blood” sarà in programma dal 26 settembre.

I film in programma settembre nelle sale italiane

Martin Eden (4 settembre)

Martin Eden è un marinaio di Napoli. Dopo aver salvato Arturo Orsini da un pestaggio viene accolto dalla famiglia del ragazzo: qui conoscerà la giovane Elena. Amore a prima vista e voglia di istruzione, quella di Martin Eden, pur di piacere alla fanciulla. Libri su libri e una scoperta: l’amore e la passione per la scrittura. Una nuova vita che lo porterà a intraprendere un percorso in salita e irto di ostacoli.

Il regno (5 settembre)

Il vicesegretario regionale Manuel López-Vidal ha la ferma intenzione di dare vita a un nuovo percorso nella politica nazionale. L’uomo gestisce un sistema di potere fatto di favoritismi e di corruzione. Scoperto il giro, Manuel sarà lasciato da solo con la stampa che lo inquadrerà come il principale responsabile dello scandalo. Per l’attore politico non resterà altro che tentare tutte pur di salvaguardare la propria reputazione.

It – Capitolo 2 (5 settembre)

I giovani del Loser Club sembrano aver sconfitto, non eliminando del tutto, il pagliaccio Pennywise. Egli, infatti, si manifesta ogni ventisette anni nella città di Derry con rapimenti di bambini e conseguenti uccisioni. Un nuovo confronto che passa dal 1989 al 2016. Gli anni passano per i protagonisti del primo atto e molti di loro sono andati via da Derry. L’unico rimasto in città è Mike che dovrà ricordare agli amici cosa significa battagliare con Pennywise.

Tutta un’altra vita (12 settembre)

Il destino di un’altra persona nelle tue mani per una sola settimana. Gianni, interpretato da Enrico Brignano, è un tassista romano sposato e con due figli. Una coppia benestante dimentica la chiave di casa nel taxi. Gianni non ci pensa due volte e dà il via a un periodo fatto di eccessi. Da qui vi sarà anche l’incontro con Lola, la cosiddetta ragazza dei sogni. Ma la settimana scorre e i legittimi proprietari torneranno a breve nella villa.

C’era una volta a… Hollywood (18 settembre)

Sharon Kate, promettente attrice americana, nonché sposa di Roman Polanski, è la nuova vicina di Rick Dalton (star della tv in declino): l’ambientazione è quella di Los Angeles. Dalton collabora con Cliff Booth che ha girato diversi western a Spahn Ranch. Cliff, in qualità di controfigura di Dalton, vive all’interno di una roulotte con un cane. Le problematiche costringeranno entrambi a traslocare dall’altra parte dell’oceano. Ma dopo sei mesi rientreranno a Los Angeles ed è qui che avverrà qualcosa.

I migliori anni della nostra vita (19 settembre)

Jean-Louis Duroc fu, ai tempi della gioventù, un campione di auto da corsa: attualmente si trova in una casa di riposo. La memoria dell’uomo vacilla ma un punto di forza è sempre lì: il ricordo della storia d’amore vissuta mezzo secolo prima con Anne Gauthier. Il figlio dell’uomo, Anthoine, decide di andare a cercare la donna e le chiederà di incontrare suo padre a distanza di tanto tempo.

Diego Maradona (23 settembre)

Una storia personale e calcistica, fatta di successi e di rovinose cadute, è quella di Diego Armando Maradona. Il passaggio dal Barcellona al Napoli nel 1984 e la conquista dell’Italia che decreteranno due scudetti, una Coppa Italia e una Coppa Uefa. Senza dimenticare, però, il successo della Coppa del Mondo nel Messico (1986). Una dipendenza dalla droga e i rapporti con la camorra da un lato, l’idolo di un popolo dall’altro.

Ad Astra (26 settembre)

Brad Pitt interpreta Roy McBride, un soldato inviato oltre i confini della Terra per una missione importante. Roy è il figlio di Clifford, pioniere dello spazio, che 29 anni prima diede vita a una missione su Nettuno. Arenata tra i suoi satelliti, la nave del padre è causa di scariche elettriche che colpiscono il globo terrestre. Astronauta performante e figlio devoto, Roy è il «cavallo di Troia per stanare Clifford». Un cavallo indomabile che cerca risposte all’abbandono e una via alternativa per tornare finalmente a casa.

Le regine del crimine (26 settembre)

Le mogli dei maggiori gangster di New York viste viste come le protagoniste durante gli anni Settanta. Le donne continuarono a far fruttare il giro di racket dei mariti nel periodo di detenzione dei rispettivi coniugi. Un periodo non semplice in una città dalle grandi insidie di ogni genere e forma.

Rambo – Last Blood (26 settembre)

John Rambo vive nel ranch di famiglia in Arizona pur avendo degli strascichi per quanto avvenuto in Vietnam. Ha instaurato un rapporto fraterno con Maria Beltran, una donna messicana in servizio, che ha mandato avanti il ranch. Gabrielle, nipote di John, decide di andare in Messico per trovare il suo vero padre ma sarà rapita. John deciderà, quindi, di varcare la frontiera entrando nel territorio “nemico” con l’obiettivo di riportarla a casa. Al suo fianco vi sarà la giornalista Carmen Delgado. La donna è attiva da anni con decine di servizi sui cartelli della droga messicani.

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.