E’ morto l’attore Raffele Pisu: aveva 94 anni

E' morto a 94 anni l'attore, comico e conduttore Raffaele Pisu, che fu uno dei volti più noti e amati del secondo dopoguerra

Raffaele Pisu
Raffaele Pisu
Clicca qui per ascoltare l'articolo

E morto l’attore Raffele Pisu, nellhospice di Castel San Pietro, dove si trovava. Raffaele Pisu, nome d’arte di Guerrino Pisu, aveva 94 anni, e una lunga carriera come attore, conduttore televisivo e radiofonico e comico.

Chi era Raffaele Pisu

Pisu era nato a Bologna il 24 maggio 1925, fu partigiano durante la Seconda Guerra Mondiale, e venne internato per 15 mesi in Germania. Subito dopo la Guerra fece il suo debutto in alcvune trasmissioni di varietà di Radio Bologna e nello stesso periodo fondò insieme ad altri il teatro La Soffitta di Bologna.

Il teatro comico

La sua vocazione per il teatro cominco fu chiara dopo aver passato due stagioni nella compagnia di Memo Benassi, dal 1947 al 1949. Fu in questo modo che giunse a Radio Roma, dove riuscì a diventare parte della Compagnia del Teatro Comico Musicale della Rai. Grazie a questa esperienza partecipò a diverse commedie.

Cinema e Tv

Raffaele Pisu raccontò attraverso il cinema il dopoguerra italiano. La sua ultima comparsa sul grande schermo fu nel 2017 nel film “Nobili bugie”, diretto dal figlio, lo sceneggiatore Antonio Pisu. Ma Raffaele Pisu fece anche incursioni in tv, tra cui ricordiamo la partecipazione a “Don Matteo 6”, o alla fiction “Non ho l’età”. Per un breve periodo, nel 1991, condusse anche “Striscia la Notizia” insieme a Ezio Greggio.

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.