Johnny Clegg è morto: addio all’icona contro l’apartheid

Si è spento dopo una malattia Johnny Clegg. Il cantante omaggiò Nelson Mandela: da sempre oppositore dell'apartheid. Nel 2009 a Londra per un mega concerto.

Johnny Clegg
Johnny Clegg
Clicca qui per ascoltare l'articolo

Johnny Clegg è morto. Il musicista, nonché antropologo e ballerino, è scomparso all’età di 66 anni a causa di un cancro al pancreas. A dare l’annuncio è stato il manager Roddy Quin che ha comunicato la notizia all’Associated Press. L’uomo si è spento nella propria casa di Johannesburg.

Chi è Johnny Clegg

Definito “Zulu bianco” raggiunse grandiosi successi a livello internazionale. Persona piuttosto attiva anche nel sociale e, in particolare, per le tematiche riguardante i diritti delle persone di colore. Uno stile pop con diversi brani conosciuti in tutto il mondo. Un mix di generi che è stato molto apprezzato dai suoi fan. Il brano “Asimbonanga” fu cantato da Johnny Clegg insieme a Nelson Mandela il 1999. Un’interpretazione che colpì i presenti. Il brano si soffermò sulla questione del Sudafrica relativa alla lotta contro l’apartheid e al periodo di prigionia di Mandela. Oltre dieci anni fa (2008) partecipò al mega concerto di Londra per omaggiare Nelson Mandela per le sue novanta candeline.


Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.