Otto per mille, il crollo della Chiesa cattolica: persi 2 milioni di benefattori

Sono calati gli italiani che scelgono di destinare l'otto per mille alla Chiesa cattolica, la quale subisce così un crollo mai visto. Persi 2 milioni di benefattori.

Papa Francesco
Papa Francesco

Sono calati gli italiani che scelgono di destinare l’otto per mille alla Chiesa cattolica, la quale subisce così un crollo mai visto. In appena 7 anni ha perso infatti circa 2 milioni di benefattori. La Cei, tuttavia, almeno per quest’anno, non risentirà particolarmente di tale perdita. Infatti, è da registrare anche la diminuzione complessiva dei contribuenti che hanno espresso una scelta in dichiarazione dei redditi.

Otto per mille, il crollo della Chiesa cattolica: persi 2 milioni di benefattori

I dati delle somme prelevate dall’Irpef sono stati resi noti in questi giorni dal Dipartimento delle Finanze. Su circa 40,8 milioni di contribuenti, solo il 43% ha espresso una preferenza. Il 56,5% invece non si è espresso. La Chiesa cattolica rimane quella con più contribuenti (14 milioni). In pratica riceve l’otto per mille dal 35,3 per cento dei contribuenti. Alla Chiesa vanno quindi oltre 1,1 miliardi, contro i quasi 200 milioni dello Stato e i 43 dei valdesi.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.