Premio Strega 2019: ecco la cinquina

Premio Strega 2019, è stata annunciata la cinquina dei finalisti che si disputeranno la vittoria. Primo è Antonio Scurati con "M. Il figlio del secolo"

Premio Strega 2019 cinquina finalisti
Premio Strega 2019 cinquina finalisti
Clicca qui per ascoltare l'articolo

Premio Strega 2019, siamo alle fasi finali. Sono stati annunciati infatti i nomi che fanno parte della cinquina che si disputerà la vittoria al ninfeo di Villa Giulia il 4 luglio. I cinque libri finalisti sono stati votati da una giuria composta da 660 aventi diritto, di cui ha votato l’89,9%. A presiedere la votazione è stata Helena Janeczek, vincitrice del Premio Strega 2018.

Premio Strega 2019, la cinquina dei finalisti

La cinquina dei finalisti è guidata da Antonio Scurati con 312 voti, con il suo “M. Il figlio del secolo” edito da Bompiani. Secondo posto per Benedetta Cibrario e il suo “Il rumore del Mondo” per Bompiani, che ha ottenuto 203 voti. Terzo in ordine di voti è stato Marco Missiroli per “Fedeltà” edito da Einaudi, con 189 voti. Penultimo posto per “La straniera” di Claudia Durastanti per La Nave di Teseo, con 162 voti, mentre ultima è Nadia Terranova con “Addio ai fantasmi” per Einaudi, con 195 voti. Paola Cereda invece è la prima degli esclusi, con 133 voti con “Quella metà di noi”, per Perrone Editore.

Una nuova sede per la serata di proclamazione della cinquina, al Tempio di Adriano a Roma. Infatti, la storica sede del Premio Strega, Casa Bellonci, è in ristrutturazione.

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.