Emilio Fede: “Mio arresto terrorizzante”

All’Adnkronos il giornalista Emilio Fede ha confermato e commentato la notizia del suo arresto a Napoli per evasione dai domiciliari.

Emilio Fede
Emilio Fede

All’Adnkronos il giornalista Emilio Fede ha confermato e commentato la notizia del suo arresto a Napoli per evasione dai domiciliari. “E’ stata una cosa terrorizzante. Compivo infatti gli anni e da Milano, con i domiciliari finiti, sono partito per trascorrere due giorni con mia moglie. Siamo andati al ristorante a mangiare una pizza io e lei, e lì sono arrivati i carabinieri, notificandomi gli arresti per il reato di evasione”.

Le parole di Emilio Fede

Mi viene contestato di essere partito da Milano quando non c’era ancora la firma sui servizi sociali. Sono stato accompagnato in albergo e ora non posso nemmeno affacciarmi alla finestra. Io sono claustrofobico, sono stato operato alle vertebre e non posso camminare da solo, devo essere accompagnato e con il bastone. E’ stato un arresto davanti a tutti, sono terrorizzato, che si possa prendere un essere umano, non Emilio Fede, e arrestarlo così”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.