Azzolina: “Commissione all’esame di Maturità con membri interni”

Il ritorno a scuola avverrà solo quando non sarà messa a rischio la sicurezza

esame di maturità
Foto: Pixabay

Al momento le scuole risultano chiuse fino al 3 aprile per l’emergenza Coronavirus, ma è molto probabile una proroga. Ma cosa ne sarà dell’esame di maturità? A dare l’anticipazione è il Ministro dell’Istruzione Azzolina, che ci tiene a rassicurare gli studenti: tutto sarà organizzato con i crismi tipici di un esame, con membri di commissione solo interni.

Come sarà l’esame di maturità

La ministra Azzolina ha spiegato: “Come ministero ci stiamo impegnando per offrire alle famiglie un’informazione puntuale e sempre aggiornata. Le famiglie ci sollecitano soluzioni sulla conclusione dell’anno scolastico, indicazioni sulla valutazione degli studenti. Per questo motivo, – ha proseguito – il ministero è già al lavoro e stiamo predisponendo tutte le misure necessarie per intervenire, anche in deroga alle vigenti disposizioni normative, in materia di: valutazione intermedia e finale degli studenti; modalità di recupero degli apprendimenti; requisiti di accesso e struttura degli Esami di Stato, per il I e II ciclo di Istruzione; ridefinizione del calendario scolastico nazionale e dei calendari regionali, nel rispetto delle prerogative delle Regioni”.

Ascoltate le richieste degli studenti: “In merito agli esami di Stato, abbiamo più volte ribadito la necessità, come chiedono anche gli studenti ai quali va il mio abbraccio pù grande, di predisporre le modalità che garantiscano un esame serio – ha insistito – che tenga conto dello sviluppo reale degli apprendimenti. Questo approccio non vuole essere finalizzato alla rigidita’ formale, al contrario intende volgere alla valorizzazione dei percorsi di ognuno, attraverso lo strumento piu’ idoneo per tutti”.

A quando il ritorno a scuola?

“Voglio ribadire, con chiarezza, un aspetto fondamentale. Si tornerà a scuola se e quando, sulla base di quanto stabilito dalle autorita’ sanitarie, le condizioni lo consentiranno”.