Il coronavirus ridimensiona l’esercitazione Nato: cari complottisti, un altro buco

Il coronavirus ridimensiona l'esercitazione Nato. L'Italia si tira fuori e gli Usa riducono gli uomini: cari complottisti, un altro buco

Stoltenberg:
Jens Stoltenberg

Il coronavirus ridimensiona l’esercitazione Nato (e l’Italia ne esce): cari complottisti, un altro buco. Non che ci fosse bisogno di questa decisione per sapere che si trattasse di una fanfaluca. Fatto sta che in questi giorni diverse testate, con articoli diventati virali, ci avvertivano: attenzione, gli americani stanno per invaderci, e il coronavirus – secondo la lettura raffinata di alcuni – è proprio una scusa per far passare la cosa sotto silenzio. Stiamo parlando di Defender Europe, il più vasto dispiegamento di forze Usa in Europa negli ultimi 25 anni. Doveva iniziare all’inizio del mese prossimo con 30mila militari statunitensi (di cui 20mila direttamente dagli Usa) e 7mila di 17 Paesi membri dell’Alleanza atlantica, Italia inclusa, per mettere alla prova la capacità di reazione a qualsiasi aggressione al Vecchio Continente, leggi Russia.

Il coronavirus ridimensiona l’esercitazione Nato (e l’Italia ne esce): cari complottisti, un altro buco

Il problema verò, però, è appunto che è in corso un’emergenza sanitaria. Così il nostro paese ha fatto sapere che le nostre forze armate non parteciperanno a Defender Europe. Questione di priorità. “Gli uomini e le donne della Difesa sono in campo senza sosta per fronteggiare, in questo delicato momento, l’emergenza sanitaria e per garantire l’attuazione delle importanti delibere decise dal Governo”, ha annunciato il ministro della Difesa Lorenzo Guerini. “Per questo ho valutato, congiuntamente con lo Stato Maggiore della Difesa e informando il Comando Nato, di non confermare il nostro contributo all’esercitazione Defender 2020. Pur sostenendo il valore strategico dell’esercitazione, ho ritenuto opportuno mantenere massimo l’apporto delle Forze Armate in questa situazione”. E poiché, al netto della posizione bizzarra di Donald Trump, Covid-19 comincia a far paura anche negli Stati Uniti, pure il comando militare europeo delle forze armate statunitensi, rendendo noto di prendere sul serio l’emergenza portata dal morbo, ha rivelato che gli esercizi previsti da Defender Europe saranno rimodulati con il taglio del numero dei partecipanti Usa. Perché al momento la pandemia fa più paura di Vladimir Putin. E così abbiamo sventato l”invasione’ dell’Italia.