Coronavirus: c’è il quinto decesso, ancora in Lombardia

Coronavirus, c'è il quinto decesso, ancora in Lombardia: è un uomo di 88 anni di Caselle Landi, ha detto il capo della Protezione civile

Coronavirus: c'è il quinto decesso, ancora in Lombardia
Il capo della Protezione civile Angelo Borrelli

Coronavirus, c’è il quinto decesso, ancora in Lombardia. “Si è aggiunto da pochissimo un decesso in Lombardia, il quinto in totale: un uomo di 88 anni di Caselle Landi”. Lo ha annunciato il commissario straordinario Angelo Borrelli, durante la conferenza stampa nella sede della Protezione Civile a Roma.

Coronavirus: il quinto decesso, ancora in Lombardia

Dei 219 casi confermati di coronavirus nel nostro Paese, 99 sono le persone ricoverate in ospedale con sintomi, 23 sono in condizioni più serie in terapia intensiva e 91 non hanno sintomi e sono a casa in isolamento. A cui si aggiungono 5 deceduti (4 in Lombardia e 1 in Veneto) e una persona guarita, il ricercatore allo Spallanzani di Roma, ha spiegato Borrelli. Il quale tuttavia ha aggiunto che “il Paese è sicuro, si può venire tranquillamente. In Italia si è cercato di arginare la diffusione del contagio con le misure maggiormente precauzionali. Abbiamo registrato due focolai e siamo intervenuti con misure impegnative e pesanti quindi riteniamo che nel nostro Paese ci sia sicurezza e si possa venire tranquillamente”. Borrelli ha poi detto che “per quanto riguarda il collegamento tra i focolari del lodigiano e del Vo’ euganeo, io non ho conferme”.