Investita e uccisa da un’auto: al volante la figlia minorenne

L'impatto è stato violentissimo: la donna ha riportato lesioni alla testa, bacino e gambe che si sono poi rivelate fatali

investita
Foto: Pixabay

Un terribile incidente si è verificato in giornata a Giulianova, in provincia di Teramo, dove una donna di 40 anni, originaria di Chieti ma residente nella cittadina abruzzese, è stata investita da un’auto e ha perso la vita. Oltre ai soccorritori, sul posto sono intervenute, anche le forze dell’ordine, incaricate di ricostruire la dinamica dei fatti: in base a quanto rilevato, al volante ci sarebbe stata la figlia della vittima, una ragazzina di soli 15 anni.

L’autovettura si stava muovendo in retromarcia e la donna è stata travolta e schiacciata contro il muretto di recinzione di un’abitazione riportando lesioni gravissime alla testa, bacino e gambe. Restano ancora da individuare le ragioni per cui la giovane, ovviamente senza patente, si trovasse al posto di guida. Sul posto per le indagini sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Giulianova e gli agenti della Polizia locale. La ragazza è sotto shock. Un rapporto sull’accaduto è stato trasmesso alla procura presso il tribunale dei minorenni dell’Aquila.

La ragazzina risulta essere sotto shock. Gli investigatori hanno poi provveduto a inviare un rapporto sull’accaduto alla Procura presso il Tribunale per i minorenni de L’Aquila.