Agenzia per la sicurezza delle Ferrovie fa una rivelazione choc

Treno deragliato a Lodi oggi
Treno deragliato a Lodi oggi

“Un’inversione dei cablaggi interna al dispositivo” un difetto interno al congegno afferma il direttore dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle FerrovieMarco D’Onofrio. Arriva una prima risposta alle domande sorte dopo il deragliamento del Frecciarossa 1000, il 6 febbraio. Le verifiche che parlavano del deviatoio in posizione errata, mentre il fonogramma inserito alle 4.45 confermava la posizione corretta dello scambio.

Parla D’Onofrio direttore dell’agenzia per la sicurezza delle Ferrovie

“Ieri sera è pervenuta una comunicazione da parte della Procura a seguito del rilevamento di un difetto interno all’attuatore. Sono state fatte delle prove in campo e sembra che ci sia un’inversione dei cablaggi interna al dispositivo che si è andato a sostituire”. Dichiara D’Onofrio in audizione alla commissione Lavori pubblici del Sen. Secondo l’Authority, questa “E’ una prima evidenza che introduce un problema riscontrato”, ma “Non giustifica tutto”.

Il direttore dell’Agenzia nazionale ha aggiunto che da parte loro partirà: “Una procedura di safety allert nel senso che, una volta noti gli estremi di questo componente o del lotto di fabbricazione faremo una procedura, prevista dalla nostra normativa, per cui allerteremo tutte le Autority in tutto territorio. Si avrà notizia del difetto riscontrato su componente”.

Elena Siotti
Sono Elena, ho 22 anni e frequento il terzo anno della facoltà di scienze della comunicazione presso l'Università degli Studi dell'Insubria. Poter scrivere per Ci Siamo.info rappresenta per me un grande traguardo e spero che sia il primo di tanti altri.