Segre si rivolge ai giovani: “Pensate con la vostra testa”

La senatrice a vita Liliana Segre ha voluto lanciare un messaggio ai giovani. Devono "battersi per la libertà di pensiero", ed "essere forti e mai indifferente".

Liliana Segre
Liliana Segre

La senatrice a vita Liliana Segre ha voluto lanciare un messaggio ai giovani. Devono “battersi per la libertà di pensiero”, ed “essere forti e mai indifferente”. Le parole della senatrice, che si è rivolta a circa 2mila studenti incontranti al teatro Arcimboldi di Milano, sono state riportate dall’Ansa.

“Ho sempre pensato con la mia testa e così dovete essere anche voi, non come quelli che seguono quelli che gridano più forte”. E ancora: “La vittima deve essere più coraggiosa e denunciare” mentre chi sta intorno “non deve essere indifferente e stare con il bullo che sembra più forte”. Infine ha dichiarato che “i nazisti ad Auschwitz erano i bulli di allora”.

Mattia Pirola
Nato il 18 luglio del 1990, vivo da sempre nella tranquilla Cassina de' Pecchi, alle porte della ben più caotica Milano. Con una laurea in Storia ho soddisfatto la mia voglia di conoscere il passato e con l'attività giornalistica la necessità di analizzare il presente, ben consapevole che questa epoca sarà ricordata per le sue innumerevoli contraddizioni.