Saviano e il post con la Madonna che partorisce

Polemica su un post di Roberto Saviano, che ha voluto celebrare la nascita di Cristo con un post, molto crudo, che molti hanno ritenuto inopportuno.

Roberto Saviano
Roberto Saviano

Polemica sul post di Roberto Saviano, risalente alle ultime ore di martedì 24 dicembre, poco prima della mezzanotte che avrebbe sancito il Natale. Il noto scrittore ha voluto infatti celebrare la nascita di Cristo con un post, molto crudo, che molti hanno ritenuto inopportuno. “Stanotte la nascita di un bambino – recita il post di Saviano -. Nato tra contrazioni, dolori e sangue, come tutti. Da una madre carica di una responsabilità troppo grande, come tutte le madri. Con un padre spaventato, incerto su ciò che è giusto fare, come tutti i padri. Nato povero, in una famiglia costretta dalla burocrazia del censimento a un viaggio sfiancante”.

E ancora: “Celebro la nascita del Gesù uomo che, come tutti, viene scaraventato senza chiederlo nella vita e che, a guardarlo così, mi fa sentire meno solo. Buon Natale!”

Però, come già accennato, c’è a chi questo post, con l’immagine esplicita della Madonna che partorisce Gesù, non è proprio piaciuto. Paolo Diop, esponente di Fratelli d’Italia, sul suo profilo Facebook, ha commentato così: “Non oso immaginare cosa sarebbe successo se una cosa simile fosse stata fatta altrove! Roberto Saviano non ha rispetto né di sé stesso né dei milioni di credenti. Ma la colpa forse è nostra abbiamo dato troppa libertà! Questa non chiamatela democrazia!”

Immagine della Madonna c

Mattia Pirola
Nato il 18 luglio del 1990, vivo da sempre nella tranquilla Cassina de' Pecchi, alle porte della ben più caotica Milano. Con una laurea in Storia ho soddisfatto la mia voglia di conoscere il passato e con l'attività giornalistica la necessità di analizzare il presente, ben consapevole che questa epoca sarà ricordata per le sue innumerevoli contraddizioni.