Bambino investito a Coccaglio: fermata 22enne

E' stata fermata una 22enne per l'incidente del bambino investito a Coccaglio da un'auto che ha sbandato, e il cui conducente si è poi dato alla fuga

I Carabinieri hanno fermato un 22enne per l’episodio del bambino investito a Coccaglio, in provincia di Brescia. Il piccolo, di appena due anni, si trovava nl passeggino che la mamma stava spingendo. L’auto guidata – pare – dalla 22enne, lo ha investito mentre il passeggino era ancora sul marciapiedi, in attesa di atrraversare sulle strisce pedonali. Il bambino è stato sbalzato fuori dal passeggino, cosa che gli ha provocato un trauma cranico.

Le condizioni del bambino investito a Coccaglio

Mentre il pirata della strada scappava senza prestare soccorso, il piccolo è stato trasportato in gravissime condizioni all’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo. Condizioni che non sono migliorate nel corso della notte. Il piccolo è infatti ancora in coma.

Non si sa ancora con certezza per quale motivo l’auto abbia sbandato, investendo il passeggino sul marciapiede e scaraventandolo alcuni metri più in là.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.