Tav, alta tensione al cantiere Chiomonte: 24 denunciati

Tensione nel cantiere Chiomonte della Tav con un centinaio di manifestanti che hanno raggiunto il cancello: bombe carta contro la Polizia.

Scontri No Tav-Polizia, nessun ferito nei pressi del cancello di Chiomonte
Scontri No Tav-Polizia, nessun ferito nei pressi del cancello di Chiomonte (foto Twitter Firenze Post)

Ventiquattro militanti No Tav sono stati identificati dalla Digos e denunciati per non aver rispettato l’ordinanza sulla zona rossa del cantiere di Chiomonte. Un centinaio di persone si sono dirette verso il sentiero Gallo Romano che da Gaglione permette di raggiungere il cantiere di Chiomonte.

Cantiere di Chiomonte, sassi e bombe carta da parte dei No Tav

Secondo quanto riportato dall’AdnKronos una trentina di manifestanti avrebbero lanciato sassi e oltre una quarantina di bombe carta contro le forze di Polizia. Non si registrano feriti. Nel frattempo è prevista una marcia con partenza da Susa direzione Venaus.

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.