Tevere, scatta l’allerta della Protezione Civile di Roma

A Roma è scattata l'allerta per il livello del Tevere, alzatosi pericolosamente a causa della bomba d'acqua e in generale del maltempo di questi giorni.

Cadavere ritrovato nel Tevere
Il corpo non è stato ancora identificato

A Roma è scattata l’allerta per il Tevere. Il livello del fium si è alzato pericolosamente a causa della bomba d’acqua e in generale del maltempo di questi giorni.

La nota della Protezione Civile sul Tevere

La Protezione Civile di Roma Capitale ha disposto la chiusura degli accessi alle banchine, sulla base dell’informativa del Centro Funzionale Regionale, emessa alle ore 04:50 del 3 dicembre 2019, con la quale viene comunicato che, a seguito delle piogge che hanno interessato e interesseranno i bacini del fiume Tevere e dei suoi principali affluenti, si prevede che nelle prossime 24 ore i livelli idrici del Tevere interesseranno le banchine del tratto urbano nelle zone più depresse”. Lo si legge in una nota. “Il livello idrometrico alla stazione idrometrica di Ripetta presso Ponte Cavour alle ore 4,50 del 3 dicembre 2019 è pari a m. 6,50 con tendenza a lieve incremento. Si rammenta che la quota di iniziale di allagamento delle banchine del tratto urbano presso la stazione idrometrica di Ripetta è stata individuata a m. 7,00′‘.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.