Camera, proposta di matrimonio in aula. Fico: “Andiamo avanti coi lavori”

Parentesi rosa quasta mattina alla Camera. Durante la discussione sul Dl Sisma, il deputato leghista Flavio Di Muro ha chiesto la mano di una ragazza seduta in tribuna. Fico: "Non mi pare il caso".

Camera, proposta di matrimonio in Aula
Camera, proposta di matrimonio in Aula

Colpo di scena questa mattina alla Camera dei Deputati. Mentre Montecitorio si apprestava a discutere gli emendamenti al Dl sisma, il deputato leghista Flavio Di Muro ha chiesto la parola, rivolgendosi però a una ragazza seduta in tribuna. “Elisa, mi vuoi sposare?“. Questa la proposta di matrimonio in Aula, con tanto di inginocchiamento da parte del deputato della Lega. Il presidente della Camera Roberto Fico, però, non ha preso bene l’interruzione. “Capisco tutto, però usare un intervento per questo non mi pare assolutamente il caso“, ha detto Fico, chiedendo di proseguire con i lavori.

Proposta di matrimonio in Aula: “Elisa, mi vuoi sposare?”

Durante la discussione sugli emendamenti al Dl sisma, il deputato leghista Di Muro ha chiesto di intervenire sull’ordine dei lavori. In realtà, aveva ben altre intenzioni. “Questo per me è un giorno diverso, un giorno speciale”, ha esordito Di Muro. Il deputato si è scusato per l’interruzione dei “lavori di questa seduta, ma abbiate rispetto per quello che sto per dire, per la mia persona”. A questo punto, il colpo di scena: Di Muro si è inginocchiato, ha estratto un anello dalla tasca e si è rivolto alla tribuna per dire “Elisa, mi vuoi sposare?

La proposta di matrimonio inaspettata ha suscitato un boato di approvazione da parte dei colleghi del deputato della Lega. Non tutti, però, hanno reagito con lo stesso entusiasmo. “Capisco tutto, però usare un intervento per questo non mi pare assolutamente il caso”, ha detto il presidente di Montecitorio, Roberto Fico. “Capisco tutto, ma andiamo avanti con i lavori“, ha ribadito l’esponente del Movimento 5 Stelle. Nonostante i deputati abbiano accolto con favore il siparietto, c’è da scommettere che non mancheranno le polemiche nelle prossime ore. Per quanto il gesto di Di Muro sia stato romantico e genuino, forse esistono sedi più appropriate per iniziative di questo tipo. Soprattutto, data la delicatezza del tema in discussione.

Luca Pincelli
Nato a Milano il 04/08/1991, dopo aver lavorato per tre anni nel mondo della comunicazione aziendale, mi occupo ora di news e traduzioni da libero professionista. Come giornalista freelance, le mie passioni principali sono attualità, cinema, politica e sport.