Papa Francesco: “Il diavolo esiste, guardate i seminatori d’odio”

Papa Francesco ha dichiarato che il diavolo esiste. Per trovarlo, secondo lui, basterebbe girarsi dalla parte di chi "semina odio" nel mondo.

Papa Francesco
Papa Francesco

Papa Francesco ha dichiarato che il diavolo esiste. Per trovarlo, secondo lui, basterebbe girarsi dalla parte di chi “semina odio” nel mondo. Bergoglio ha ribadito questo concetto nella messa del mattino a Casa Santa Marta: “Oggi dobbiamo dirlo chiaramente, ci sono tanti seminatori di odio nel mondo, che distruggono”.

Papa Francesco: “Il diavolo esiste, guardate i seminatori d’odio”

Il Pontefice, come riporta Vatican News, ha ricordato la Germania e l’anniversario della caduta del Muro di Berlino. Poi ha parlato dei nazisti e delle “torture contro tutti coloro che non erano di ‘pura razza’. Dietro questo c’è qualcuno che ci muove a fare queste cose; è quello che noi diciamo la tentazione. Quando noi andiamo a confessarci, diciamo al padre: ‘Padre, io ho avuto questa tentazione, quest’altra, quell’altra…’. Qualcuno che ti tocca il cuore per farti andare sulla strada sbagliata. Qualcuno che semina la distruzione nel nostro cuore, che semina l’odio. E oggi dobbiamo dirlo chiaramente, ci sono tanti seminatori di odio nel mondo, che distruggono”.

Questa – ha continuato il Papa –  è la radice dell’invidia del diavolo, è la radice dei nostri mali, delle nostre tentazioni, è la radice delle guerre, della fame, di tutte le calamità nel mondo”. Seminare odio “non è una cosa abituale, anche nella vita politica. Ma “alcuni lo fanno”. Perché i politici hanno “la tentazione di sporcare l’altro, di distruggere l’altro. Io sono bravo, ma questo sembra più bravo di me? Lo butto giù, con l’insulto”.

Infine: “Vorrei che oggi ognuno di noi pensasse questo: perché oggi nel mondo si semina tanto odio? Nelle famiglie, che a volte non possono riconciliarsi, nel quartiere, nel posto di lavoro, nella politica… Il seminatore dell’odio è questo. Per l’invidia del diavolo la morte è entrata nel mondo, alcuni dicono: ma padre, il diavolo non esiste, è il male, un male così etereo… Ma la Parola di Dio è chiara. E il diavolo se l’è presa con Gesù, leggete il Vangelo: che abbiamo fede o che non ne abbiamo, è chiara”.

Mattia Pirola
Nato il 18 luglio del 1990, vivo da sempre nella tranquilla Cassina de' Pecchi, alle porte della ben più caotica Milano. Con una laurea in Storia ho soddisfatto la mia voglia di conoscere il passato e con l'attività giornalistica la necessità di analizzare il presente, ben consapevole che questa epoca sarà ricordata per le sue innumerevoli contraddizioni.