Uccise la madre a pugni: arrestato un 48enne

Uccise la madre a pugni lo scorso aprile: questa l'accusa che oggi ha portato in carcere un pregiudicato di 48 anni di Ragusa

carabinieri1

Uccise la madre a pugni, e per questo, oggi, è stato arrestato un 48enne della provincia di Ragusa.

La vicenda è avvenuta lo scorso aprile, quando, al culmine di una lite scoppiata – sembra – per futili motivi, il 48enne Carmelo Chessari colpì la madre ripetutamente. La donna venne ricoverata in ospedale a Ragusa, dove morì dopo 20 giorni di agonia. Le indagini si concentrarono da subito sul figlio della donna, ma solo oggi le autorità hanno potuto emettere un mandato di arresto.

Così I carabinieri di Ragusa hanno notificato a Chessari l’ordinanza di custodia cautelare in carcere. L’uomo ha precedenti penali per spaccio di droga.

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.