Manifesti anti italiani in Alto Adige: “Il medico non sapeva il tedesco”

Polemica per i manifesti anti-italiani comparsi in Alto Adige. Questi raffigurano la foto di un cadavere con la scritta: "Il medico non sapeva il tedesco".

Manifesti Alto Adige
Manifesti Alto Adige

Hanno suscitato polemica e disgusto i manifesti anti-italiani comparsi in Alto Adige. Questi raffigurano la foto di un cadavere con la scritta: “Il medico non sapeva il tedesco”. La Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (Fnomceo) ha immediatamente inviato una segnalazione alla Procura della Repubblica. Il Presidente della Fnomceo , Filippo Anelli, ha affermato: “Quel manifesto fa passare un messaggio pessimo: allarmistico per i cittadini, offensivo per i medici e, soprattutto, lesivo per il rapporto di fiducia che è alla base della relazione di cura: va ritirato, e subito”.

La discussa campagna è stata messa in atto dal partito secessionista Südtiroler Freiheit.  “Questa mattina è partita dal nostro Ufficio legale una segnalazione alla Procura della Repubblica – continua Anelli – perché valuti se siano stati violati articoli del Codice penale. Il manifesto ha infatti un contenuto fortemente disinformativo e crea un rilevante e ingiustificato allarme sociale, nonché lede gravemente l’immagine dei medici in generale e, in particolare, di quelli che operano all’interno del Servizio Sanitario Nazionale”.

Infine: “La politica dovrebbe imparare, su questo come su altri versanti, a lasciar fuori la salute dalle sue strumentalizzazioni. Spero che le autorità intervengano, perché vanno tutelati il rispetto e la dignità delle persone e delle professioni, oltre al diritto dei cittadini di affidarsi senza falsi e ingiustificati timori ai medici e al Servizio Sanitario Nazionale”. “Rinnoviamo il nostro pieno sostegno ai colleghi dell’Ordine di Bolzano e alla presidente Monica Oberrauch, che si sono trovati a fronteggiare in prima linea questo sgradevole attacco a tutta la Professione”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.