I vini dell’hotel Rigopiano all’asta, le famiglie: “Che schifo”

Vini Rigopiano all'asta
Vini Rigopiano all'asta

I vini dell’hotel Rigopiano, distrutto in una valanga in cui persero la vita 29 persone il 18 gennaio del 2017, andranno all’asta. Su tutte le furie le famiglie delle vittime della tragedia. “Un annuncio ha sconvolto le famiglie delle vittime dopo che il 30 ottobre, a Pescara, si è tenuta un’asta delle bottiglie di vino pregiato che si trovavano nell’hotel e che si sono salvate dalla valanga”. Queste le parole rilasciate dai legali dei parenti delle vittime.

“Le ha messe in vendita – continuano gli avvocati – il curatore del Fallimento 70/2010, Del Rosso srl, mentre non è conosciuto chi farà il macabro brindisi al prezzo di aggiudicazione di 1.800 euro e ha partecipato per rilanciare, dato che il prezzo base era di 700 euro. L’annuncio è apparso sul sito Aste Giudiziarie. Ciò che ha sconvolto i miei assistiti è che vi è stata una macabra asta che ha visto più persone competere per assicurarsi le bottiglie della cantina della morte”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.