Liliana Segre sotto scorta dopo le minacce sul web

La prefettura di Milano ha assegnato una scorta di due carabinieri alla senatrice Liliana Segre, dopo gli insulti e le minacce ricevute

Liliana Segre candidata al premio Nobel per la Pace
Liliana Segre candidata al premio Nobel per la Pace

La Prefettura ha assegnato una scorta alla senatrice Liliana Segre, a seguito delle minacce via web di cui è stata fatta oggetto. La senatrice, deportata nel campo di concentramento di Auschwitz quando aveva 14 anni, da oggi avrà due carabinieri di scorta che la accompagneranno nei suoi spostamenti.

La decisione sulla scorta a Liliana Segre

Una decisione che arriva a seguito della riunione del Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza che si è tenuto il 6 novembre. Liliana Segre infatti è oggetto di oltre 200 messaggi d’odio sul web, ogni giorno, per i quali è stata aperta un’inchiesta. Ma i messaggi si sono intensificati, negli ultimi tempi. Soprattutto dopo il via alla commissione straordinaria “Segre”, che ha come obiettivo il contrasto al razzismo, antisemitismo e all’istigazione all’odio.

L’episodio dello striscione di Forza Nuova

Un episodio che ha velocizzato le procedure per la misura di tutela della senatrice è lo striscione appeso da Forza Nuova nei dintorni del luogo di un convegno a cui Liliana Segre ha partecipato lo scorso 5 novembre, recante la scritta “Sala ordina, l’antifa agisce. Il popolo subisce”.

Lo striscione di Forza Nuova, pubblicato dal Presidente del Municipio 6 di Milano Santo Minniti, tra gli organizzatori del convegno di Liliana Segre
Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.